In USA alcune cittadine vi pagano per farvi trasferire lì, ecco quali

bemidji-città usa
Fonte: Twitter/@myBemidji

A chi non è mai venuta voglia di espatriare almeno una volta nella vita, di trasferirsi all’estero, magari in America, Terra delle opportunità; ebbene ci sono 10 città degli Stati Uniti che addirittura pagano chi sceglie di trasferirvisi. Una sorta di incentivo, a fondo perso, per sostenere le spese del trasloco e dell’affitto per i primi mesi. Il perché è presto detto: le città puntano a valorizzare il territorio e l’economia locale, aumentando la popolazione, vera risorsa di ogni Paese. Ma vediamo quali sono.

Nella lista troviamo Bemidji che si trova nello stato del Minnesota, Bentonville che si trova invece in Arkansas e a seguire Lincoln e Morgantown, rispettivamenteinKansas e nel West Virginia. Poi ancora la bellissima New Haven, nel Connecticut, detta Città degli Olmi per le numerose piante che la caratterizzano e sede della prestigiosa Università di Yale.

A offrire per il trasferimento una cifra che va dai 2 ai 9mila dollari poi troviamo Newton in Iowa, North Platte in Nebraska e Topeka in Kansas. Infine West Lafayette, nell’Indiana e la tristemente nota Tulsa, che si trova invece in Oklahoma. Quest’ultima per chi non lo sapesse è stata teatro di uno dei peggiori massacri a sfondo razziale della storia, quello avvenuto tra il 31 maggio e il 1° giugno 1921 durato 18 lunghissime ore, perpetrato da bianchi ai danni di neri.

Ma oggi la città forse vuole riscattarsi e offre nuove opportunità, e soldi, a chi sceglierà di trasferirsi a patto che soddisfi 4 requisiti, come leggiamo sulla pagina in cui è possibile inoltrare domanda: “Puoi trasferirti a Tulsa entro i prossimi 12 mesi. Hai un lavoro a distanza a tempo pieno o sei un lavoratore autonomo al di fuori dell’Oklahoma. Hai più di 18 anni. Sei idoneo a lavorare negli Stati Uniti”.

L’articolo In USA alcune cittadine vi pagano per farvi trasferire lì, ecco quali sembra essere il primo su Scienze Notizie.