Giove e Venere in un unico corpo celeste: l’apparente fusione nelle prossime ore

I due oggetti saranno così vicini da apparire come un unico oggetto luminoso.

In queste settimane i mattinieri hanno avuto l’occasione di osservare uno spettacolo molto raro: il perfetto allineamento di ben quattro pianeti. Ma un ulteriore spettacolo sarà osservabile nelle prime ore del 30 aprile 2022, quando sarà possibile osservare sia Venere che Giove unirsi apparentemente in un unico corpo celeste. In pratica i due pianeti si avvicineranno così tanto nel nostro cielo che appariranno come un’unica massa, visibile ad occhio nudo. Con un binocolo o un telescopio sarà possibile distinguere i due pianeti nettamente, ad una distanza di 0,2° al massimo avvicinamento.

Giove e Venere in un unico corpo celeste: l’apparente fusione nelle prossime ore

Il fenomeno risulterà visibile anche nelle prime ore del primo maggio con la posizione dei due pianeti invertita. Naturalmente, Venere e Giove non saranno fisicamente prossimi l’uno con l’altro, ma loro orbite appariranno allineate dalla nostra posizione. In realtà i due oggetti distano 690 milioni di chilometri, ovvero il quadruplo rispetto alla distanza tra Terra e Sole.

L’articolo Giove e Venere in un unico corpo celeste: l’apparente fusione nelle prossime ore sembra essere il primo su Scienze Notizie.