Vaiolo delle scimmie: stato di emergenza in California e nello stato di New York

Dopo aver superato i 5.000 casi, il presidente Biden sta valutando l’opzione di emanare l’allerta nazionale.

Si eleva la soglia di preoccupazione negli Stati Uniti per la diffusione del vaiolo delle scimmie. Lo stato di emergenza è stato dichiarato nelle città di Francisco e nello stato di New York a causa della crescita del numero dei casi. A renderlo noto è il Wahsington Post. Il provvedimento è stato preso nelle aree dove la malattia presenta un’incidenza maggiore mentre l’amministrazione Biden sta valutando di dichiarare l’emergenza nazionale.

Vaiolo delle scimmie: stato di emergenza in California e nello stato di New York

Più del 40% degli oltre 4.900 casi totali, nel paese, sono stati registrati in California e New York. Secondo il primo cittadino di San Francisco London Breed i casi sono raddoppiati a 261, nel giro di soli sette giorni. Ad aggravare la situazione è la mancanza di vaccini per proteggere la popolazione a rischio. Nello Stato di New York i contagi hanno raggiunto velocemente quota 1.200 in pochi giorni. Nel frattempo il nostro paese registra 424 casi con la Lombardia in testa con 197 contagi.

L’articolo Vaiolo delle scimmie: stato di emergenza in California e nello stato di New York sembra essere il primo su Scienze Notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.