Una ‘strada lastricata di mattoni gialli’ a tremila metri di profondità. La sorpresa degli scienziati del Nautilus

Le immagini sono state riprese dalla nave esplorativa Nautilus che attualmente sta analizzando la cresta di Liliʻuokalani all’interno del Papahānaumokuākea Marine National Monument.

Una spedizione di scienziati concentrata sullo studio di una dorsale sottomarina, a nord delle isole Hawaii, ha scoperto una formazione curiosa: il letto di un antico lago prosciugato lastricato con quella che sembra una strada di mattoni squadrati gialli. La scena curiosa è stata catturata dalla nave esplorativa Nautilus, che attualmente sta analizzando la cresta di Liliʻuokalani all’interno del Papahānaumokuākea Marine National Monument (PMNM). Il PMNM è una delle più grandi aree di conservazione marina del mondo, più grande di tutti i parchi nazionali degli Stati Uniti messi insieme, del quale solo il 3% circa risulta esplorato. I ricercatori dell’Ocean Exploration Trust stanno spingendo i mezzi di esplorazione fino a 3.000 metri di profondità con video visibili a tutti. Il filmato, pubblicato su YouTube, mostra il momento in cui gli scienziati che guidano il veicolo si imbattono sulla strada per Oz. “È la strada per Atlantide“, si sente esclamare un ricercatore alla radio. “Una strada di mattoni gialli?” ribatte un’altra voce.

Una ‘strada lastricata di mattoni gialli’ a tremila metri di profondità. La sorpresa degli scienziati del Nautilus

Nonostante si trovi migliaia di chilometri di profondità nell’oceano, il fondale lacustre scoperto dai ricercatori sulla cima del monte sottomarino Nootka sembra sorprendentemente asciutto. Alla radio, il team nota che il terreno sembra quasi una “crosta cotta”. In realtà si tratta della roccia vulcanica fratturata in un modo che sembra sorprendentemente simile ad una strada lastricata di mattoni. “Le fratture di 90 gradi sono probabilmente correlate allo stress da riscaldamento e raffreddamento dovuto a più eruzioni”, si legge in una didascalia del video di YouTube. A prima vista la formazione sembra un percorso verso un meraviglioso inesplorato ed, in un certo senso, non è del tutto sbagliato. E/V Nautilus sta spingendo l’uomo alla scoperta di un’area del nostro pianeta inesplorata.

L’articolo Una ‘strada lastricata di mattoni gialli’ a tremila metri di profondità. La sorpresa degli scienziati del Nautilus sembra essere il primo su Scienze Notizie.