Una balena franca nordatlantica trovata morta con una corda intorno a Martha’s Vineyard

Una balena franca nordatlantica trovata morta con una corda intorno a Martha’s Vineyard
Le balene franche del Nord sono una delle balene più minacciate (Woods Hole Oceanographic Institute/Michael Moore. Scattata con il permesso NOAA # 24359.)

Una femmina di balena franca nordatlantica è stata trovata morta al largo di Martha’s Vineyard, Massachusetts, con una corda avvolta intorno ad essa, ha annunciato la National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) domenica.

“Nel pomeriggio del 28 gennaio 2024, la NOAA Fisheries è stata informata di una femmina morta di balena franca nordatlantica vicino a Joseph Sylvia State Beach”, si legge in una dichiarazione. Aggiungono che la balena è considerata giovane ed è stata trovata con un pezzo di corda intrecciata e incastonata nel peduncolo – l’area in cui la pinna caudale si collega al corpo.

Primo piano della coda della balena con la corda incastonata.
Woods Hole Oceanographic Institution/Michael Moore NOAA Permit # 24359

la caccia alle balene, gli esseri umani rappresentano ancora la loro più grande minaccia, principalmente a causa di collisioni con imbarcazioni e incontri con attrezzi da pesca. Secondo la NOAA, le balene franche nordatlantiche sono una delle specie di balene più minacciate. Alla fine degli anni ’80 del 1800, erano state cacciate fino all’orlo dell’estinzione e la loro popolazione non si è mai ripresa ai numeri pre-caccia. Anche se non affrontano più i pericoli della NOAA Fisheries, rimangono solo circa 360 individui, tra cui meno di 70 femmine riproduttivamente attive.

“È devastante sentire di un’altra perdita per le balene franche nordatlantiche”, ha detto Gib Brogan, direttore della campagna presso Oceana, un gruppo internazionale per la conservazione con sede a Washington, al The New York Times. “Questa morte è ancora più preoccupante quando si tratta di un cucciolo femmina che avrebbe potuto avere molti cuccioli propri per decenni a venire”.

La causa della morte della balena non è attualmente nota, ma gli esperti stanno esaminando la corda e pianificando una necroscopia (autopsia animale) per sperare di trovare qualche indizio, ha detto la NOAA. Restare impigliati in una corda in questo modo può avere un effetto negativo sul nuoto, l’alimentazione e la riproduzione di una balena e potrebbe anche causare ferite alla carne e, quindi, potenzialmente infezioni mortali, secondo Oceana.

Primo piano della corda che attraversa e passa sotto la balena e un groviglio di corda che emerge dalla ferita.
Woods Hole Oceanorgraphic Institution/Michael Moore NOAA Permit # 24359

lesioni al largo della costa degli Stati Uniti e avviene durante la stagione di parto delle balene franche, che va da novembre ad aprile. Questa è l’ultima di una serie di morti di balene e

Dal 2017, è in corso un evento di mortalità insolito per le balene franche nordatlantiche e questa balena è la 37ª mortalità documentata. Nello stesso periodo, sono state trovate anche 35 balene gravemente ferite e 51 ferite o malate in modo subletale. 

Su una nota più positiva, la NOAA Fisheries sta facendo sforzi completi per aiutare a proteggere queste balene in via di estinzione, affrontando le minacce che affrontano e monitorando i loro progressi, come descritto nella loro “Strada per la ripresa” per le balene franche nordatlantiche.

L’articolo Una balena franca nordatlantica trovata morta con una corda intorno a Martha’s Vineyard sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top