Un grosso vaso di argilla risalente al IV secolo a.C. è stato rinvenuto in Kirghizistan

Un antico vaso alto 1,75 m è stato rinvenuto dagli archeologi.

L’antico insediamento di Uzgen è il centro dell’oasi ricca di monumenti di popoli stanziali e nomadi, risalenti ad un ampio intervallo cronologico. Appartiene ad una zona di primi contatti sulla Via della Seta, essendo il centro urbano più orientale di Davan, poiché la città di Ju-Chen conosciuta da fonti cinesi è tradizionalmente localizzata qui nel contesto delle spedizioni militari del 104-99 a.C. Il periodo principale di sviluppo è il IV-I secolo a.C. Tuttavia, la città fiorì sotto il dominio dello stato di Karakhanid nel X secolo d.C. Era una delle capitali dei Karakhanidi, che la chiamarono Mavarannahr e lasciarono tre mausolei ben conservati. Questa straordinaria scoperta è stata annunciata da Turarbek Abdyrahmanov, un archeologo dell’Accademia nazionale delle scienze della Repubblica del Kirghizistan . Gli scavi, guidati da Mars Boranbaev, erano iniziati 10 giorni fa quando il 1 marzo fu scoperto un vaso simile a 2,5 metri sotto il livello del suolo. Il manufatto, che si ritiene sia stato costruito tra il VII e il IV secolo a.C., fu accuratamente rimosso illeso e trasferito al Museo di architettura e archeologia di Uzgen.

Un grosso vaso di argilla risalente al IV secolo a.C. è stato rinvenuto in Kirghizistan

“Dopo una meticolosa pulizia, il vaso ttende ora un ulteriore esame come parte dei nostri sforzi di ricerca in corso”, ha spiegato Abdyrahmanov. “Sono già stati portati alla luce frammenti di ceramiche di argilla indicativi della cultura Shoro-Bashat, a testimonianza del ricco arazzo storico della regione”. Entro la fine dell’età del bronzo e la prima età del ferro, iniziò a formarsi la cultura Shorobashat nella valle di Ferghana. Parallelamente all’era del Bronzo Tardo e alla Prima Età del Ferro nella Valle di Fergana c’erano culture nomadi (Kairakkum ed Eilatan, XI-III secolo a.C.) e sedentarie (Chust e Shorobashat, XIV-I secolo a.C.). La cultura Shorobashat è una cultura agricola sedentaria. Il sito di scavo si trova vicino all’area di Kyzyl-Oktiabr, dove sono in corso i lavori per una tangenziale. Ha un grande potenziale storico. Abdyrahmanov ha osservato che sono state condotte maggiori ricerche archeologiche nella speranza di trovare manufatti più antichi a causa dell’intensa attività intorno alla città vecchia.

L’articolo Un grosso vaso di argilla risalente al IV secolo a.C. è stato rinvenuto in Kirghizistan sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top