Un antico relitto appare al largo delle coste del Canada. Risale a oltre cento anni fa

Gli esperti ritengono che le onde causate dall’uragano Fiona, che si è abbattuto sull’Atlantico nel settembre 2022, abbiano sollevato la nave dal fondo dell’oceano.

I resti di un naufragio risalente ad oltre un secolo fa sono stati recentemente ritrovati sulle coste del Canada. Alla fine di gennaio, il corpo distrutto della barca di legno è stato trasportato dalla corrente nella zona di Cape Ray, nel sud-ovest dell’isola di Terranova. Probabilmente, le onde causate dall’uragano Fiona, registrato nel settembre 2022 nell’Atlantico, hanno sollevato la nave dal fondo dell’oceano, e le successive tempeste l’hanno trascinata fino alla costa del paese nordamericano. A ricostruire la vicenda è il direttore della Society for la preservazione dei relitti di Terranova e Labrador, Neil Burgess, citato da Marine Insight.

Un antico relitto appare al largo delle coste del Canada. Risale a oltre cento anni fa
GoFundMe / Anne Osmond

Le caratteristiche della nave ne collocano la dazione al XIX secolo. La base presenta elementi di fissaggio in legno al posto dei chiodi e include elementi in rame. Burgess ha spiegato che lo scafo della nave misura circa 24 metri di lunghezza. Se realizzato in quercia, è possibile che la nave non sia stato fabbricata in Nord America, ma in Europa. Il luogo in cui è stata scoperta l’antica nave si trova vicino a un faro e, in precedenza, in questa zona passava una via commerciale che veniva utilizzata attivamente circa 200 anni fa.

L’articolo Un antico relitto appare al largo delle coste del Canada. Risale a oltre cento anni fa sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top