Toyger: Il Gatto che Sembra una Tigre

Toyger: Il Gatto che Sembra una Tigre
I Toyger possono essere ottimi animali domestici, anche se sono consigliati solo per proprietari di gatti esperti. (stockelements/Shutterstock.com)

Il Toyger è una razza di gatto domestico relativamente nuova, creata per assomigliare a una mini tigre con un temperamento adatto alla vita familiare. Il loro patrimonio genetico contiene tracce di gatti selvatici, sebbene non siano stati direttamente incrociati con essi durante lo sviluppo. Questo affascinante felino è principalmente il risultato di un allevamento selettivo che ha coinvolto Bengals, gatti domestici a pelo corto striati, e un bel gatto randagio del Kashmir. Oltre alle strisce di tigre distintive, i Toyger sono noti per il loro corpo muscoloso, lungo e basso, l’aspetto atletico, la testa lunga e larga con orecchie arrotondate, secondo il Governing Council of the Cat Fancy. Sono generalmente considerati una razza sana, con poche malattie genetiche conosciute nella loro linea di sangue. Tuttavia, essendo una razza giovane, ci sono ancora poche informazioni sulla loro predisposizione a condizioni ereditarie.

La storia del Toyger è avvincente. La razza ha avuto inizio negli Stati Uniti alla fine degli anni ’80 grazie a Judy Sugden, figlia di Jean S Mill, famosa allevatrice di gatti e fondatrice della razza Bengal. Utilizzando due gatti, un domestico striato di nome Scrapmetal e un Bengal chiamato Millwood Rumpled Spotskin, ha dato vita alla razza Toyger. Il Bengal è un ibrido creato incrociando gatti domestici con il gatto leopardo asiatico, il che potrebbe spiegare l’aspetto selvaggio dei Toyger. Per perfezionare l’aspetto della razza, Sugden si è recata nel nord dell’India nel 1993 alla ricerca di un gatto randagio con segni unici che potessero contribuire allo sviluppo delle strisce simili a quelle della tigre. Con l’aiuto dei bambini locali del Kashmir, ha trovato un gatto randagio con segni distintivi sulla testa, chiamato Jammu Blu. Portato negli Stati Uniti, è stato accoppiato con un Bengal di pregio. Il risultato è stato un successo e, dopo aver perfezionato l’aspetto, Sugden ha lavorato sul temperamento della razza, creando un gatto intelligente, socievole e amichevole.

Gatto Toyger con strisce all'esterno in piedi sull'erba verde.
Vuoi sapere come ho ottenuto queste strisce?
Kutikova Ekaterina/Shutterstock.com

I Toyger sono noti per la loro intelligenza e socialità, richiedendo stimolazione mentale attraverso giocattoli e rompicapi. Non amano essere lasciati soli per lunghi periodi e, sebbene non siano particolarmente esigenti, la maggior parte degli allevatori consiglia che solo i proprietari di gatti esperti si occupino di un Toyger. Grazie agli sforzi di Sugden, la razza è stata riconosciuta dall’International Cat Association (TICA) nel 1993 e ha ottenuto lo status di campionato completo nel febbraio 2007.

L’interesse mediatico attorno ai Toyger è cresciuto nel tempo, con un esemplare che è addirittura comparso sulla copertina di LIFE Magazine nel febbraio 2007, definito “America’s Next Superpet”. Tuttavia, i Toyger sono difficili da trovare, il che contribuisce al loro fascino. Secondo quanto dichiarato da Sugden al New York Times nel 2020, ci sono solo circa 150 allevatori nel mondo che si dedicano ai Toyger, rendendo la razza piuttosto costosa. Si stima che i cuccioli di Toyger possano costare tra $1.500 e $5.000 negli Stati Uniti.

Links:

L’articolo Toyger: Il Gatto che Sembra una Tigre sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top