Tosaerba robotizzati e hedgehog: una soluzione creativa per la sicurezza

Tosaerba robotizzati e hedgehog: una soluzione creativa per la sicurezza
Qualcun altro pensa che questo assomigli a uno di quei massaggiatori per il cuoio capelluto? (Sophie Lund Rasmussen)

Gli hedgehog europei potrebbero essere dei frequenti visitatori dei giardini, ma dover condividere lo spazio con gli esseri umani a volte può metterli a rischio, anche a causa della tecnologia intelligente che mantiene i nostri prati in ordine. Nuove ricerche hanno evidenziato come alcuni tosaerba robotizzati possano causare danni agli hedgehog, ma fortunatamente è stata trovata anche una soluzione creativa per testare la sicurezza.

Questa soluzione è arrivata sotto forma di un “manichino di prova” per gli hedgehog. Sviluppato da un team guidato dalla dott.ssa Sophie Lund Rasmussen dell’Università di Oxford, il manichino è realizzato in una plastica morbida e gommosa che imita il corpo molle di un vero hedgehog – e naturalmente le sue iconiche spine.

Per creare un test di sicurezza utilizzando questo manichino, era prima di tutto importante determinare come gli hedgehog reagissero di fronte a un tosaerba robotizzato. Lavorando in un ambiente chiuso con hedgehog salvati che erano pronti per essere rilasciati, il team di ricerca ha testato le reazioni degli hedgehog di fronte a un tosaerba robotizzato senza lame che si trovava a 50 centimetri di distanza.

La configurazione del test per i test di incontro tra ricci vivi e un tosaerba robot disarmato, che è stato fermato prima di raggiungere i ricci.
Sophie Lund Rasmussen

Hanno scoperto che le creature scappavano, si mettevano di fronte al tosaerba leggermente raggomitolate o iniziavano a annusarlo. Da ciò, i ricercatori hanno potuto identificare le migliori posizioni in cui mettere il manichino di prova per testare la sicurezza di un tosaerba robotizzato, con il test stesso che avrebbe poi rivelato se il dispositivo poteva evitare un hedgehog e, in caso contrario, il livello di danni che avrebbe causato all’animale.

“Le ferite da taglio causate dai tosaerba robotizzati stanno mettendo un enorme carico su molti centri di cura degli hedgehog e stanno utilizzando risorse importanti, poiché queste ferite richiedono spesso cure e trattamenti superiori alla media”, ha dichiarato la co-autrice dello studio, la dott.ssa Anne Berger in una dichiarazione. “Inoltre, la maggior parte degli hedgehog con ferite da taglio viene trovata giorni o settimane dopo l’accaduto e quindi deve sopportare sofferenze, dolore e danni considerevoli fino a quando non vengono trovati”. 

Si spera che il nuovo test di sicurezza porti allo sviluppo di tosaerba robotizzati più amici degli hedgehog, qualcosa che la dott.ssa Rasmussen ha detto a Scienze Notizie che è già in corso.

“La nostra ricerca ha identificato una potenziale minaccia per gli hedgehog, poiché alcuni modelli di tosaerba robotizzati – ma non tutti – possono essere dannosi per gli hedgehog. Pertanto, abbiamo stretto collaborazioni con partner del settore per trovare soluzioni a questa sfida progettando tosaerba robotizzati amici degli hedgehog basati sulla conoscenza acquisita attraverso la ricerca”, ha spiegato la ricercatrice.

Con il numero di hedgehog in declino da un po’ di tempo, questa ricerca sperabilmente arriva come l’inizio di una buona notizia per questi grandi favoriti dei giardini europei. 

I due studi che descrivono i risultati sono pubblicati sulla rivista Animals, qui e qui.

L’articolo Tosaerba robotizzati e hedgehog: una soluzione creativa per la sicurezza sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top