Terremoto Vesuvio: altre 60 scosse nella zona del cratere. ‘Probabile frana nel condotto’

Per gli esperti si tratta della ”normale attività” del vulcano.

Al sisma che oggi ha colpito il Vesuvio, con una magnitudo 2.3 gradi della Scala Richter, si sono susseguite altre 60 scosse. Il terremoto di questa mattina è stato registrato alle 11:44, con epicentro individuato nella zona del cratere del vulcano. In seguito al terremoto iniziale, come detto, altre scosse hanno interessato la stessa area. Secondo gli studiosi gli eventi di oggi rientrano nella normale attività vesuviana, probabilmente causata da una frana all’interno del condotto lavico. Nessuna delle scosse è stata avvertita dalla popolazione.

L’articolo Terremoto Vesuvio: altre 60 scosse nella zona del cratere. ‘Probabile frana nel condotto’ sembra essere il primo su Scienze Notizie.