Tempio di Agrigento: ritrovata una piccola testa di terracotta della dea Atena

testa dea atena-agrigento
Fonte: siciliafan.it

Come riportato dall’Agenzia di Stampa ANSA, quest’oggi 7 ottobre, dallo scavo posto accanto al tempio D di Agrigento è emersa una piccola testa di terracotta della dea Atena. Il ritrovamento è avvenuto da parte di un team di ricerca della Scuola Normale Superiore di Pisa insieme al suo Laboratorio Saet, e sotto la supervisione scientifica del Professor Gianfranco Adornato e della funzionaria archeologa Maria Concetta Parello del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi. Tale scoperta porterebbe anche al cambio dell’attribuzione del culto del tempio che ora sarebbe appunto ad Atena e non a Hera (Giunone) attribuito finora.

La testa in terracotta della dea Atena è stata ritrovata nella Valle dei Templi di Agrigento e presentata in conferenza stampa nella sede del parco archeologico. Il Professor Adornato ha così commentato la scoperta: “Se supportato da altre evidenze archeologiche, associato di Archeologia classica alla Scuola Normale, il culto di Atena nel santuario del tempio D sulla Collina meridionale andrà a sostituire definitivamente l’intitolazione del tempio a Hera Lacinia, proposta da Tommaso Fazello nel 1558 nel De Rebus Siculis Decades Duae, primo libro stampato sulla storia della Sicilia, un’attribuzione ancora oggi in uso nella manualistica, ma basata su una fonte letteraria di dubbia interpretazione e non su testimonianze materiali”.

L’articolo Tempio di Agrigento: ritrovata una piccola testa di terracotta della dea Atena sembra essere il primo su Scienze Notizie.