Temperature record in Medio Oriente: oltre 50 gradi in Iraq

Caldo asfissiante tra Iraq, Iran, Arabia Saudita e Siria.

Sono giorni di caldo rovente in Medio Oriente, dove la colonnina del mercurio segna oltre cinquanta gradi a Baghdad, in Iraq con punte di 51,2 al di sopra dello zero nel pomeriggio di ieri; un dato record. Ma il caldo record sta interessando tutto il Medio Oriente con temperature al di sopra dei 45 gradi nella giornata di lunedì 27 mentre molte aree hanno raggiunto i +50°C martedì 28 luglio. Le condizioni di alta pressione non aiutano facendo persistere l’afa per l’intera settimana. Anche oggi nella capitale irachena le temperature potrebbero salire ulteriormente superando i cinquanta gradi (52°C per la precisione). Un caldo che rischia di battere tutti i record. Ad oggi la temperatura più alta registrata in Iraq è di 53,8 gradi, registrata il 22 luglio 2016 a Bassora.

Temperature record in Medio Oriente: oltre 50 gradi in Iraq

Oggi le temperature più alte saranno registrate nell’est del paese, con una media di 49 gradi. Oltre 48 gradi sono previsti anche in Siria, Giordania, Arabia Saudita, Oman e diverse regioni dell’Iran. Saranno due le capitali a raggiungere i 49 gradi: Damasco, in Siria e Riyadh, in Arabia Saudita. Secondo le previsioni, una perturbazione in arrivo da settentrione cancellerà l’alta pressione sul Medio Oriente verso il weekend con temperature in discesa.

L’articolo Temperature record in Medio Oriente: oltre 50 gradi in Iraq sembra essere il primo su Scienze Notizie.