Spaventoso deragliamento ferroviario vicino a Tabas: decine di morti e feriti

Un treno è deragliato provocando la morte, bilancio ancora non ufficiale, di almeno dieci persone oltre a decine di feriti. Il dramma è avvenuto vicino a Tabas, nell’Iran orientale, dove stanno lavorando decine di uomini dei servizi di emergenza e si teme che il bilancio possa ben presto aggravarsi ulteriormente. Tre elicotteri e dieci ambulanze stanno portando i feriti, circa cinquanta stando ai dati diffusi dai media locali, in ospedale in seguito al deragliamento di quattro o cinque dei sette vagoni che componevano il treno. Mehdi Valipour, capo dele operazioni di soccorso, ha dichiarato: “Alle 5:30 di oggi il treno passeggeri Tabas-Yazd stava viaggiando sul percorso prestabilito quando è deragliato alla stazione di Mazino. Per sostenere i soccorsi via terra sono stati inviati anche tre elicotteri da Birjand, Mashhad e Yazd”.

Mojtaba Khaledi, portavoce dell’emergenza del Paese, ha confermato all’agenzia di stampa iraniana Isna: “Sono stati inviati sul posto tre elicotteri di emergenza e 10 ambulanze. Sono ancora in corso i soccorsi nella zona e secondo le segnalazioni pervenute finora, purtroppo sono rimaste uccise 10 persone”. Dei 50 feriti una quindicina verserebbero in condizioni critiche. Il deragliamento è avvenuto a circa 50 chilometri (30 miglia) da Tabas, a circa 550 chilometri (340 miglia) a sud-est della capitale, Teheran, sulla ferrovia che collega la città alla città centrale di Yazd. L’incidente è sotto inchiesta ma stando alla prima dinamica dei fatti il treno si sarebbe schiantato contro un escavatore.

L’articolo Spaventoso deragliamento ferroviario vicino a Tabas: decine di morti e feriti sembra essere il primo su Scienze Notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.