Scoperto antico palazzo reale del faraone Thutmose III nel deserto del Sinai

Gli archeologi hanno portato alla luce i resti di un antico rifugio reale fortificato egiziano.

L’antico rifugio in mattoni di fango è stata scoperto nel sito archeologico di Tel Hebwa, nel nord della penisola del Sinai, come annunciato in una nota il Ministero egiziano del Turismo e delle Antichità (MTA). Ricerche preliminari sul sito hanno indicato che la struttura risale al regno di re Thutmose III, il sesto faraone della XVIII dinastia dell’antico Egitto nel periodo del Nuovo Regno. A volte chiamato Thutmose il Grande, si pensa che il faraone abbia governato dal 1479 a.C. fino alla sua morte all’età di 56 anni nel 1425 a.C. È considerato uno dei più grandi comandanti militari della storia, contribuendo a espandere l’impero egiziano nella sua massima misura grazie ad un susseguirsi di campagne vittoriose. È probabile che l’antico edificio nel Sinai fosse utilizzato come residenza di riposo reale grazie alla struttura architettonica e alla scarsità di frammenti di ceramica rinvenuti al suo interno. I ricercatori ritengono che il faraone stesso potrebbe aver utilizzato la struttura durante le sue campagne militari per espandere l’impero egiziano verso est. L’edificio è costituito da due saloni rettangolari consecutivi, accompagnati da una serie di ambienti. Sembra che fosse fortificato con un muro perimetrale. “Questa scoperta è fondamentale in quanto illumina aspetti cruciali della storia militare dell’Egitto, in particolare nella regione del Sinai, durante l’era del Nuovo Regno”, ha affermato Mohamed Ismail Khaled, segretario generale del Consiglio supremo delle antichità, come riportato da Ahram Online. I lavori archeologici sul sito hanno portato alla luce anche una serie di sepolture, indicando che fu utilizzato come cimitero durante periodi successivi della storia dell’antico Egitto.

Scoperto antico palazzo reale del faraone Thutmose III nel deserto del Sinai

L’antica città di Khemenu era un capoluogo di provincia fin dall’Antico Regno d’Egitto e si sviluppò in un importante insediamento durante il periodo romano. A gennaio, un altro team ha portato alla luce diverse tombe antiche con dozzine di mummie , tra cui alcune con lingue d’oro, nell’antica città di Oxyrhynchus, un vasto sito archeologico situato a circa 100 miglia a sud-sud-ovest del Cairo, vicino all’attuale comune di Al-Bahnasa. nel Governatorato di Minya. Oxyrhynchus fu “molto importante” durante il periodo greco-romano dell’antico Egitto, che durò centinaia di anni dalla fine del IV secolo a.C. fino al VII secolo, Esther Pons Mellado e Maite Mascort, co-direttori di una missione archeologica spagnola nel sito. “Era la seconda città dell’Egitto dopo Alessandria. C’era un ottimo rapporto commerciale e culturale tra queste due città”.

L’articolo Scoperto antico palazzo reale del faraone Thutmose III nel deserto del Sinai sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top