Scoperti rari diamanti all’interno di un meteorite generati da un evento catastrofico

Gli scienziati pensano di aver finalmente capito come un raro tipo di diamante si trovi all’interno di un meteorite.

Gli scienziati pensano di aver finalmente capito perché una forma super-dura di diamante chiamata lonsdaleite si trova all’interno di un raro tipo di meteorite. Se i ricercatori hanno ragione, la storia delle origini del cristallo è altrettanto scioccante quanto il materiale stesso. A differenza dei diamanti tradizionali, che si formano quando la grafite viene schiacciata lentamente dalle pressioni profonde all’interno del mantello terrestre, la lonsdaleite potrebbe essersi formata nel caos di una catastrofica collisione nello spazio interplanetario. Gli scienziati della RMIT e della Monash University in Australia hanno scoperto che i diamanti si sono formati in un antico pianeta nano del nostro sistema solare. Il pianeta probabilmente si è schiantato contro un asteroide gigante circa 4,5 miliardi di anni fa, il che ha provocato enormi temperature e pressioni moderate.

Queste condizioni hanno fatto sì che la grafite nella roccia spaziale subisse un processo che l’ha trasformata in lonsdaleite – una rara forma esagonale di diamante. Questo è stato poi parzialmente sostituito dal diamante regolare – un reticolo tetraedrico di atomi di carbonio – mentre il pianeta si raffreddava e la pressione si riduceva. Il professor Andy Tomkins, geologo e autore principale, ha dichiarato: “La natura ci ha quindi fornito un processo per cercare di replicare nell’industria. “Pensiamo che la lonsdaleite potrebbe essere utilizzata per realizzare minuscole parti di macchine ultra-dure se riusciamo a sviluppare un processo industriale che promuova la sostituzione di parti di grafite preformate con lonsdaleite.”

L’articolo Scoperti rari diamanti all’interno di un meteorite generati da un evento catastrofico sembra essere il primo su Scienze Notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.