Scoperti guantoni da boxe di epoca romana nei pressi del Vallo di Adriano

Si pensa che questi guantoni da boxe siano gli unici esempi sopravvissuti conosciuti.

Guantoni da boxe di epoca romana sono stati trovati vicino al Vallo di Adriano nel Northumberland in quella che è stata descritta come una “sorprendente” scoperta”. I guanti di pelle, che possono ancora “stare comodamente su una mano moderna”, erano probabilmente usati per l’ addestramento degli antichi combattenti.  Si pensa che siano gli unici esempi sopravvissuti della civiltà romana e sono così ben conservati che è possibile ancora vedere la forma delle nocche del suo antico portatore. I guanti sono stati trovati dagli archeologi durante uno scavo di Vindolanda, un forte romano a sud del Vallo di Adriano. A differenza dei moderni guantoni da boxe, gli esemplari antichi hanno l’aspetto di una guardia protettiva, progettata per adattarsi perfettamente alle nocche proteggendole dagli urti. “Ho visto rappresentazioni di guantoni da boxe romani raffigurati su statue di bronzo, dipinti e sculture ma avere il privilegio di trovare due esemplari in vera pelle è qualcosa di eccezionale” ha affermato il dottor Andrew Birley, direttore degli scavi del Vindolanda Trust.

Scoperti guantoni da boxe di epoca romana nei pressi del Vallo di Adriano.

I guanti sono stati trovati insieme a un tesoro di tavolette usate per scrivere, spade, zoccoli da bagno e scarpe. Il dottor Birley ha affermato che i guanti risalgono tra il 118 e il 120 d.C. “Sono stati abbandonati in una caserma che ha dovuto essere evacuata dal reggimento durante la ribellione britannica“.  Erano notevolmente ben conservati perché erano stati nascosti sotto un pavimento di cemento posato dai romani 30 anni dopo l’abbandono della caserma. 

L’articolo Scoperti guantoni da boxe di epoca romana nei pressi del Vallo di Adriano sembra essere il primo su Scienze Notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.