Scoperta misteriosa sostanza blu in una miniera americana

Dalla miniera è stato estratto il rame dal 1850 al 1920. Successivamente è stata allagata dalle acque sotterranee. 

Una sostanza bluastra misteriosa, di origine minerale, è stata trovata nelle mura di una miniera di rame nei pressi del lago superiore nel Michigan settentrionale, negli Stati Uniti d’America. La composizione chimica della sostanza non è stata ancora identificata, come riportato dai media locali. “La sostanza blu brillante non è stato identificato al momento, ma sappiamo che si tratta di un minerale ”secondario” prodotto dall’interazione con l’aria e l’acqua” , si legge in un post pubblicato sulla pagina Facebook dei proprietari della miniera, che fu abbandonata nel 1920.

Il ritrovamento è stato effettuato al terzo livello della miniera, precedentemente allagato dalle acque sotterranee prima di essere drenato lo scorso autunno. Una condizione che avrebbe spinto le varie sostanze, come lo stagno, lo zinco, il piombo, il ferro a precipitare nell’acqua e unirsi attraverso un lungo processo. Gli specialisti hanno concluso che le possibilità di identificare il minerale sono molto basse con la facilità con il quale può decomporsi fuori dall’acqua.

L’articolo Scoperta misteriosa sostanza blu in una miniera americana sembra essere il primo su Scienze Notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.