Scoperta in Cina una nuova specie di calamaro vampiro

Sebbene il loro aspetto sia inquietante, questi molluschi invertebrati sono innocui poiché sono spazzini delle profondità marine.

La nuova specie di calamaro vampiro, la seconda conosciuta della famiglia Vampyroteuthis, è stata scoperta da un team di ricercatori nelle profondità marine al largo dell‘isola di Hainan, in Cina. Nonostante il suo aspetto e il suo nome minacciosi, il mollusco “Vampyroteuthis pseudoinfernalis” è un semplice spazzino che si nutre di escrementi e animali morti. La creatura misura solo 0,3 metri e si trova negli oceani temperati e tropicali di molte regioni del mondo, come descritto in uno studio sulla rivista BioRxiv. L’unica specie ufficialmente riconosciuta di calamaro vampiro è Vampyroteuthis infernalis, che fu descritta nel 1903, dopo una spedizione nelle profondità marine guidata dal biologo marino tedesco Carl Chun. Gli scienziati hanno trovato diverse varianti del mollusco, che si sono rivelate forme di questo calamaro vampiro in varie fasi della sua vita, secondo l’autore principale dello studio, Dajun Qiu, biologo marino presso l’Istituto di Oceanologia del Mar Cinese Meridionale.

Scoperta in Cina una nuova specie di calamaro vampiro
In cosa differiscono le due specie di molluschi vampiri?

La differenza principale con la specie ‘Vampyroteuthis infernalis’ (a parte i dati dell’analisi genetica) è la disposizione unica degli organi che producono la luce. Il nuovo invertebrato ha anche una coda appuntita e qualcosa che ricorda un becco. Nelle fotografie dell’esemplare conservato sembra essere una massa nera e gelatinosa, ma nel suo ambiente di acque profonde probabilmente condivide la forma ondulata, simile a un mantello. ”Analizzeremo più campioni per garantire che le differenze morfologiche osservate siano coerenti in futuro“, ha detto Dajun Qiu a WordsSideKick.com, sottolineando che la sua dieta è probabilmente simile a quella del suo parente più noto.

L’articolo Scoperta in Cina una nuova specie di calamaro vampiro sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top