Scoeprta in modo casuale un’antica brocca preistorica in Iran

Scoperta avvenuta in modo del tutto fortuito e di enorme valore archeologico quella ufficializzata nelle ultime ore nel nord ovest dell’Iran. Si tratta di un’antica brocca risalente alla preistoria ed in perfetto stato di conservazione, come sottolineato da un alto funzionario di polizia incaricato di proteggere il patrimonio culturale. La storica reliquia è stata scoperta proprio da una guardia di sicurezza che stava pattugliando uno dei siti storici della città di Bonab, nella provincia nord occidentale dell’Azarbaijan orientale.

è stata consegnata al Dipartimento per i beni culturali, il turismo e l’artigianato della provincia per essere oggetto di ulteriori studi, come annunciato da Kazem Dadashi. In questa zona le autorità effettuano attività di pattugliamento costante allo scopo di preservare, controllare e monitorare i siti storici e culturali, le antiche colline e i monumenti, ed evitare che i reperti possano essere danneggiati. La conferma del ritrovamento è stata data da Tehran Times: gli esperti dovranno ora analizzarla per effettuare una precisa datazione dell’oggetto e verificare l’eventuale presenza di impronte dei primitivi che popolarono l’Iran.

La terracotta iraniana presenta una storia millenaria e che non si è mai interrotta. Alcuni esperti ritengono che tutto sia iniziato con la nascita dell’agricoltura nell’altopiano iraniano. Vennero così realizzati i primi utensili di argilla cotta per soddisfare esigenze di vario tipo. Le prime terracotte erano principalmente di due tipi ovvero utensili neri e rossi.

L’articolo Scoeprta in modo casuale un’antica brocca preistorica in Iran sembra essere il primo su Scienze Notizie.