Salvaguardare i bambini dal sole, ecco come

Salvaguardare i bambini dal sole, ecco come

Come salvaguardare i bambini dal sole d’estate? La bella stagione alle porte e non di rado ci troviamo a sopportare temperature molto alte e raggi del sole cocenti.

Ecco come salvaguardare i bambini dal sole

Proteggere i bambini dal sole dovrebbe essere un’azione scontata. Soprattutto quando già gli adulti dovrebbero fare altrettanto con loro stessi e la loro pelle. Ora, il problema non è la luce solare perché di base stimola la produzione di vitamina D e aiuta a tenere sotto controllo patologie come la psoriasi.

Ciò non toglie però che i raggi solari per loro composizione possono rivelarsi pericolosi per la nostra pelle sul lungo andare. Ragione per la quale, per evitare gli effetti deleteri dei raggi UV, diventa importante prevenire al meglio eventuali scottature. Come salvaguardare i bambini dal sole quindi riuscendo comunque a poter usufruire dei benefici come la sintetizzazione della vitamina D?

Essenzialmente tutto passa attraverso un’esposizione corretta e ben gestita. Coadiuvata ovviamente da prodotti in grado di proteggere la pelle dai raggi UV. Dobbiamo quindi selezionare la crema giusta adatta ai più piccoli. Una protezione SPF 50+ è quello a cui dobbiamo puntare. Il prodotto dovrà essere massaggiato uniformemente sulla pelle prima di uscire di casa e dovrà essere spalmato nuovamente ogni due ore.

Se per via dell’estate si passa del tempo al mare o in piscina, la protezione solare deve essere distribuita nuovamente ogni volta che il bambino esce dall’acqua. Per quel che riguarda i neonati bisogna fare ancora più attenzione. Se i bambini hanno meno di sei mesi non possono essere esposti direttamente al sole. Per loro si moltiplica esponenzialmente il rischio di colpo di calore.

Attenzione agli orari di uscita

Se proprio non si può evitare di uscire, l’esposizione al sole dei più piccoli deve avvenire in un orario non compreso tra le 11 e le 18. In caso si vada al mare è sempre bene tenere i bambini e i neonati sotto l’ombrellone, vestendoli con cappellini e vestiti leggeri in fibra naturale che li lascino più scoperti possibile.

Come salvaguardare i bambini dal sole passa anche per una corretta idratazione. A prescindere dalla loro età assicuratevi che bevano spesso, soprattutto se impegnati in attività di gioco. È facile, a causa dell’entusiasmo, per i più piccoli dimenticare di bere. Puntate anche a un’alimentazione che tenne in considerazione un’importante quantità di frutta e verdura, ottimale per riequilibrare i sali minerali eventualmente persi per via del caldo.

Basta davvero poco per prenderci cura dei nostri bambini e consentire anche a loro di vivere tranquillamente l’estate.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top