Perché non sono stati mai trovati resti umani all’interno del Titanic?

Il Titanic continua ad affascinare e sorprendere il pubblico.

Questa settimana su Reddit si è diffuso un fatto così strano: nonostante l’esplorazione del relitto sommerso sin dalla sua riscoperta nel settembre 1985 , a bordo non sono mai stati trovati resti umani . “Non ho visto resti umani”, ha detto al New York Times nel 2012 James Cameron, regista del Titanic , che ha visitato ed esplorato il relitto 33 volte e afferma di aver trascorso più tempo a bordo della nave rispetto al capitano della nave. “Abbiamo visto vestiti. Abbiamo visto paia di scarpe, il che suggerisce fortemente che ad un certo punto ci fosse un corpo lì. Ma non abbiamo mai visto resti umani.” È il tipo di fatto che manda in delirio i teorici della cospirazione , ma ci sono ragioni perfettamente valide per cui non abbiamo trovato i corpi di oltre 1.500 persone che morirono mentre la nave affondava. Uno dei motivi sono i giubbotti di salvataggio indossati da molti passeggeri ed equipaggio. Sebbene non rispettassero il loro compito principale di mantenere a galla chi li indossava abbastanza a lungo per il salvataggio, una volta che i loro occupanti morirono rimasero galleggianti.

Perché non sono stati mai trovati resti umani all’interno del Titanic?

Una tempesta successiva all’affondamento probabilmente spazzò via rapidamente i corpi dal luogo del relitto, mentre le correnti oceaniche ovviamente li portarono più lontano. I corpi intrappolati nel relitto stesso sono scomparsi, grazie al lavoro degli spazzini delle profondità marine: pesci e altri organismi. Ma le ossa sono state trovate su altri relitti molto più antichi , quindi perché non sul Titanic? Quella parte potrebbe avere a che fare con la profondità. “Il problema da affrontare è che, a una profondità inferiore a circa 914 metri, si passa al di sotto di quella che viene chiamata profondità di compensazione del carbonato di calcio”, ha spiegato l’esploratore di acque profonde Robert Ballard a NPR . “E l’acqua nel mare profondo è sottosatura di carbonato di calcio, che è soprattutto quello di cui sono fatte le ossa. Ad esempio, sul Titanic e sulla Bismarck, quelle navi sono al di sotto della profondità di compensazione del carbonato di calcio, quindi una volta che le creature mangiano la loro carne ed espongono le ossa, queste si dissolvono.” C’è chi crede che nelle parti sigillate della nave come la sala macchine, dove l’acqua fresca ricca di ossigeno su cui fanno affidamento gli spazzini potrebbe non essere riuscita a entrare, potrebbero esserci ancora alcuni corpi preservati. Ma 111 anni dopo l’affondamento della nave, l’idea che potremmo trovare resti riconoscibili sembra sempre più improbabile.

L’articolo Perché non sono stati mai trovati resti umani all’interno del Titanic? sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top