Perché l’essere umano non ha più la coda?

I biologi credono che noi e i nostri parenti sull’albero evolutivo, le grandi scimmie, abbiamo perso la coda per la facilità di camminare e altri movimenti eretti.

I nostri antenati primati usavano la coda per bilanciarsi mentre navigavano sulle cime degli alberi, ma circa 25 milioni di anni fa, le scimmie senza coda iniziarono ad apparire nei reperti fossili. Come e perché alcuni primati come gli umani abbiano perso la coda è in gran parte un mistero, ma un nuovo studio suggerisce che una singola mutazione genetica potrebbe essere responsabile del cambiamento improvviso. “Questa domanda,” Dov’è la mia coda ? Xia è stato ulteriormente motivato a indagare sulla questione dopo essersi ferito al coccige, il piccolo osso triangolare che gli umani e alcune scimmie hanno alla base della spina dorsale. “Mi ci è voluto un anno per riprendermi, e questo mi ha davvero stimolato a pensare al coccige”, dice. Per scoprire come e perché gli esseri umani hanno perso la coda, Xia e i suoi colleghi hanno esaminato le prime fasi dello sviluppo embrionale, durante le quali alcuni geni vengono attivati ​​e disattivati. Quei geni controllano la formazione di diverse parti di uno scheletro. Gli scienziati avevano già identificato 30 diversi geni fondamentali per lo sviluppo della coda in altri animali, riporta Tibi Puiu per ZME Science , quindi gli autori dello studio sospettavano che una o due mutazioni genetiche potessero aver cancellato la coda degli esseri umani. Hanno confrontato il DNA di sei specie di scimmie senza coda con nove specie di scimmie dalla coda per trovare una mutazione che le scimmie e gli umani condividono, ma le scimmie mancano. Alla fine, la loro ricerca li ha portati a un gene chiamato TBXT. Per vedere se la mutazione potesse essere collegata alla perdita di una coda, il team ha modificato geneticamente i topi per avere la stessa mutazione TBXT che hanno gli umani. Quando i ricercatori hanno apportato la modifica genetica, a molti roditori non è cresciuta la coda, mentre ad altri ne è cresciuta una corta.

Perché l’essere umano non ha più la coda?

“Sebbene sia impossibile dimostrare definitivamente che questa singola mutazione sia responsabile della scomparsa delle nostre code, è quanto di più vicino a una pistola fumante come si potrebbe sperare”, afferma Cedric Feschotte, un genetista della Cornell University che non è stato coinvolto nello studio , al New York Times . La scoperta suggerisce che i nostri antenati abbiano perso la coda improvvisamente, piuttosto che gradualmente, il che è in linea con ciò che gli scienziati hanno trovato nella documentazione sui fossili. Gli autori dello studio ipotizzano che la mutazione possa essersi manifestata casualmente in una singola scimmia circa 20 milioni di anni fa e sia stata trasmessa alla prole. Forse stare senza coda è stato un vantaggio per le scimmie e la mutazione genetica si è diffusa a macchia d’olio. “Per qualcosa che si perde, si guadagnano altri cambiamenti che si accumulano gradualmente”, afferma Carol Ward, antropologa dell’Università del Missouri che non era coinvolta nel lavoro, a Michael Le Page del New Scientist .

L’articolo Perché l’essere umano non ha più la coda? sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top