Marte: Il Pianeta Rosso e le Origini della Vita

Marte: Il Pianeta Rosso e le Origini della Vita
C’è mai stata vita su Marte? (joshimerbin/Shutterstock.com)

Le molecole organiche che hanno favorito l’insorgere della vita si trovavano su Marte circa 4,5 miliardi di anni fa, secondo una recente ricerca. Questo suggerisce che, sebbene tali componenti cruciali possano essere giunti sulla Terra nello stesso periodo, è stato sul Pianeta Rosso che le condizioni per la vita erano più favorevoli.

Terra e Marte sono entrambi pianeti del Sistema Solare interno, che comprende quattro pianeti rocciosi e la fascia degli asteroidi. Subito dopo la loro formazione, questi pianeti hanno subito un intenso bombardamento da parte di asteroidi che hanno colpito il Sistema Solare interno. Mentre la Terra ha subito il riciclo di queste rocce nella sua crosta a causa del movimento delle placche tettoniche, su Marte le rocce impattate sono rimaste sulla superficie, offrendo la possibilità di studiarle.

Uno studio condotto su 31 meteoriti marziane ha cercato di rispondere a domande fondamentali sulla loro origine. Utilizzando misurazioni precise degli isotopi del cromo, i ricercatori hanno identificato i meteoriti come condriti carbonacee provenienti dal Sistema Solare esterno. Si stima che questi impatti antichi abbiano portato abbastanza acqua su Marte da coprire l’intero pianeta con uno strato di 307 metri d’acqua.

Le condriti carbonacee provenienti dal Sistema Solare esterno sono note per trasportare molecole organiche come gli amminoacidi, essenziali per la formazione del DNA e per l’origine della vita. Questi composti potrebbero aver fornito i mattoni di base per l’emergere della vita su Marte.

Secondo il Professor Martin Bizzarro, autore dello studio, Marte è stato soggetto a un intenso bombardamento da asteroidi ricchi di ghiaccio nei primi 100 milioni di anni della sua storia. Questi asteroidi hanno trasportato molecole organiche biologicamente rilevanti, creando un ambiente potenzialmente favorevole alla vita.

Tuttavia, nonostante le condizioni ideali per la vita su Marte in quel periodo, sulla Terra si è verificato un evento catastrofico che ha cancellato ogni forma di vita potenziale. Si ritiene che una gigantesca collisione tra la Terra e un pianeta delle dimensioni di Marte abbia plasmato il sistema Terra-Luna e distrutto qualsiasi possibilità di vita.

Questi risultati suggeriscono che, durante la fase iniziale del Sistema Solare interno, Marte potrebbe aver offerto migliori condizioni per lo sviluppo della vita rispetto alla Terra. Lo studio è stato pubblicato su Science Advances.

Links:

L’articolo Marte: Il Pianeta Rosso e le Origini della Vita sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top