Mangi bene? Te lo dice un test rapido per le urine

Analizza i metaboliti presenti nell’urina per poi stabilire, nel giro di soli 5 minuti, se la dieta che seguiamo fa al caso nostro oppure no. Si tratta di un test rapido delle urine sviluppato da un team di ricerca internazionale, coordinato dall’Imperial College di Londra e appena descritto sulle pagine di Nature Food. Il nuovo strumento misura i livelli di alcuni metaboliti, usati come indicatori della qualità della dieta, e potrà quindi essere d’aiuto sia per fornire informazioni oggettive sul sull’alimentazione che si segue, anche in un’ottica di prevenzione, per patologie come come l’obesità, l’ipertensione e il diabete.

Le urine contengono informazioni su cosa mangiamo

Per sviluppare il test, i ricercatori hanno raccolto campioni di urine provenienti da circa duemila partecipanti e analizzato i livelli dei metaboliti, prodotti dopo che diverse sostanze vengono assimilate dal nostro organismo. In particolare, il team ha osservato che i livelli di 46 metaboliti sono associati a specifici alimenti, come bevande alcoliche, carne rossa, carne bianca, fruttosio, glucosio e vitamina C. “Attraverso un’attenta valutazione delle diete e la raccolta delle urine siamo stati in grado di stabilire collegamenti tra ciò che mangiamo e prodotti urinari che possono aiutare a migliorare la comprensione di come le nostre diete influenzano la salute”, commenta Paul Elliott, tra gli autori della studio. “Le diete salutari hanno un diverso modello di metaboliti nelle urine rispetto a quelli associati a un peggioramento dello stato di salute”.

Il test delle urine

Il nuovo test messo a punto dai ricercatori è in grado di individuare il cocktail di metaboliti presenti nelle urine, fornendo così informazioni dettagliate sugli alimenti consumati. “La dieta è un fattore chiave per la salute umana, sebbene sia notoriamente difficile misurarla con precisione perché si basa sulla nostra capacità di ricordare cosa abbiamo mangiato”, aggiunge il primo firmatario, Joram Posma. “Per esempio, chiedere a una persona di monitorare la propria dieta attraverso app o diari spesso porta a errori e informazioni inesatte su ciò che mangia veramente. Questa ricerca dimostra che il nuovo test delle urine può aiutare a fornire informazioni più approfondite sull’alimentazione che si segue”.

Verso diete personalizzate

Un secondo studio, sempre dello stesso team di ricercatori, ha dimostrato inoltre che i livelli di metaboliti sono una sorta di impronta digitale delle urine e possono aiutare gli specialisti, come i dietologi, a identificare una dieta su misura per una persona. Durante le sperimentazioni, infatti, i ricercatori hanno chiesto a 19 volontari di seguire quattro diverse diete. Concentrandosi poi sul gruppo di partecipanti che hanno consumato gli stessi alimenti, i ricercatori hanno scoperto che i valori dei metaboliti erano diversi: gli stessi cibi possono generare una risposta del metabolismo diversa, che cambia da persona a persona.

Il test delle urine potrebbe essere uno strumento utile per fornire consigli alimentari su misura e realizzare diete sempre più personalizzate. “La nostra tecnologia può fornire informazioni cruciali su come gli alimenti vengono elaborati in modi diversi da persona a persona e può aiutare gli operatori sanitari a fornire consigli dietetici su misura per i singoli pazienti”, spiega Isabel Garcia-Perez, tra gli autori dello studio. Ora il team di ricercatori ha in programma di sfruttare questa impronta digitale delle urine per comprendere meglio la sua relazione con il rischio di sviluppare malattie come l’obesità, il diabete e l’ipertensione.

Riferimenti: Nature Food

Credits immagine di copertina: Louis Hansel @shotsoflouis on Unsplash

L’articolo Mangi bene? Te lo dice un test rapido per le urine sembra essere il primo su Galileo.