L’eterocromia: un’occhiata al colore unico degli occhi

L’eterocromia: un’occhiata al colore unico degli occhi

L’eterocromia non si trova solo negli esseri umani, ma può essere osservata anche nei gatti. (Denis508/Shutterstock.com)

Cos’è l’eterocromia?

L’eterocromia è una caratteristica sorprendente che si manifesta con differenze di colore nell’iride, la parte colorata dell’occhio. Può essere completa, quando un occhio ha un colore diverso dall’altro, o parziale, suddivisa in eterocromia settoriale e centrale.

eterocromia settoriale

Un esempio di eterocromia settoriale in un occhio umano. (sruilk/Shutterstock.com)

L’eterocromia settoriale si presenta con una sezione a forma di fetta o puntini di colore diverso all’interno dell’iride, come nel caso dell’attore Bill Pullman. L’eterocromia centrale, invece, si manifesta con due colori all’interno della stessa iride, formando un anello interno.

Quanto è rara l’eterocromia?

L’eterocromia è piuttosto rara negli esseri umani, colpendo meno di 200.000 persone negli Stati Uniti. Tuttavia, non è una caratteristica esclusiva degli umani, ma si riscontra anche in animali come cavalli, gatti, cani e persino koala.

Cosa causa l’eterocromia?

L’eterocromia può essere causata da una mutazione genetica che influisce sul colore degli occhi. Può essere ereditata o verificarsi per motivi sconosciuti. In alcuni casi, può essere associata a condizioni congenite come la sindrome di Waardenburg o la neurofibromatosi di tipo 1. Può anche essere acquisita a causa di lesioni, glaucoma, trattamenti per gli occhi o l’uso di sieri per ciglia.

L’eterocromia può essere trattata?

Non esiste un trattamento medico specifico per l’eterocromia, ma è consigliabile consultare un medico per escludere eventuali condizioni sottostanti che potrebbero richiedere un trattamento. Se l’eterocromia è innocua e si desidera uniformare il colore degli occhi, è possibile utilizzare lenti a contatto colorate prescritte da un medico.

Tutti gli articoli “spiegativi” sono verificati per garantire la correttezza delle informazioni al momento della pubblicazione. Il testo, le immagini e i collegamenti possono essere modificati per mantenere le informazioni aggiornate.

Questo articolo non sostituisce il parere medico professionale. Per qualsiasi domanda riguardante condizioni mediche, è sempre consigliabile consultare un medico qualificato.

Links: doi.orghillspet.comyoutube.comclevelandclinic.orgnih.govaao.org

L’articolo L’eterocromia: un’occhiata al colore unico degli occhi sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top