Le più grandi pepite d’oro del mondo: storia e valore

Le più grandi pepite d’oro del mondo: storia e valore
Una replica della pepita d’oro “Welcome Stranger” che pesava 72 chilogrammi. (Museums Victoria CC BY 4.0)

Tnecropantspan per gli amanti dell’oro con sogni di arricchirsi velocemente potrebbe essere disposto a provare qualsiasi cosa, dal  al Bitcoin , ma a differenza del mondo incerto degli investimenti su Internet, l’oro mantiene famosamente il suo valore. Purtroppo, il fatto di trovare il più grande pepita nella storia non significa che sarai sistemato per la vita. Anche oggi, se  potresti non riuscire a tenere il tuo tesoro.

La più grande pepita d’oro del mondo è stata trovata il 5 febbraio 1869, in Victoria, Australia. Due minatori cornici chiamati John Deason e Richard Oats hanno scoperto la pepita durante la prospezione. La pepita è stata chiamata “Welcome Stranger”, pesava 72 chilogrammi (158,7 libbre) e aveva una lunghezza di 61 centimetri (24 pollici).

I due uomini portarono la pepita nella città di Dunolly per essere pesata presso la London Chartered Bank. Purtroppo, la pepita era così grande che non entrava sulla bilancia, quindi è stata spezzata prima che potesse essere fotografata. Sono state fatte delle repliche dai disegni fatti all’epoca. I due uomini hanno ricevuto poco meno di £10.000, mentre la pepita è stata spezzata e fusa in lingotti d’oro. BBC News suggerisce che una pepita simile, se trovata oggi, varrebbe circa £2 milioni.

In altre notizie sulle gigantesche pepite, la Pepita Canaa occupa il primo posto per essere la più grande pepita d’oro ancora esistente, questo robusto sopravvissuto pesa 60 chilogrammi (134 libbre). È stata scoperta da Julio de Deus Filho in Brasile nel 1983. La pepita è attualmente in mostra nella “Gold Room” del Museu de Valores do Banco Central a Brasília. 

L’ascesa di diversi rilevatori di metalli. Nonostante sia stata trovata anche Down Under, questa straordinaria pepita è ora in mostra in un casinò di Las Vegas dopo essere stata venduta per oltre 1 milione di dollari. Si dice che contenga 875 once troy di oro. tecnologia ha un ruolo da svolgere in alcune grandi scoperte d’oro e mai come con la “Hand of Faith”. Trovata nel 1980 da Kevin Hillier, questa enorme pepita si fregia del titolo di essere il più grande pezzo d’oro mai trovato utilizzando un

sistema metricoLe once Troy venivano utilizzate per pesare l’oro prima dell’introduzione del  e sono ancora utilizzate oggi per pesare metalli preziosi e gemme da coloro che operano nel settore. Un’oncia troy equivale a 31,1 grammi. Questo è diverso dal sistema avoirdupois più comune, in cui 1 oncia di solito equivale a 28,5 grammi. I prezzi dell’oro venduto oggi possono essere espressi in prezzi per oncia, ma di solito si riferiscono a once troy. 

Una versione precedente di questo articolo è stata pubblicata in.

L’articolo Le più grandi pepite d’oro del mondo: storia e valore sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top