L’Alzheimer aumenta il rischio di una vita più breve per i familiari

L’Alzheimer aumenta il rischio di una vita più breve per i familiari

Nuove ricerche mostrano che i fratelli gemelli possono entrambi avere una minore aspettativa di vita dopo che uno viene diagnosticato con la demenza, anche se l’altro non ha la condizione. (DisobeyArt/Shutterstock.com)

Un nuovo studio condotto dall’Università della California del Sud ha rivelato che se un fratello o una sorella viene diagnosticato con l’Alzheimer, c’è un aumento del rischio di una vita più breve negli altri membri della famiglia, anche per coloro che non hanno la condizione. Questo rischio è particolarmente elevato per i gemelli. Lo studio, condotto utilizzando dati dal Registro dei Gemelli Svedesi, ha dimostrato che gli stessi fattori genetici e ambientali che causano una vita più breve in una persona con demenza possono accorciare la vita dei fratelli che non hanno la condizione.

Inizialmente, gli studiosi si aspettavano un risultato diverso. Pensavano che la differenza nella durata della vita tra i gemelli in cui uno sviluppava la demenza e l’altro no sarebbe stata simile a quella che si osserva nelle persone non correlate. Tuttavia, i risultati hanno dimostrato che il rischio aumentato di mortalità non è dovuto solo alla demenza stessa, ma anche a una serie di altre influenze che la persona porta con sé.

Il team di ricerca ha esaminato i dati di 90 coppie di gemelli identici e 288 coppie di gemelli fraterni, in cui un gemello era stato diagnosticato con demenza mentre l’altro no. È emerso che quando un gemello identico viene diagnosticato con demenza, il fratello o la sorella avrà una durata della vita similemente più breve. Per i gemelli fraterni, il gemello senza demenza ha una durata della vita leggermente più breve rispetto a una persona che non ha un fratello o una sorella con demenza.

Questi risultati suggeriscono che la demenza non è l’unica causa di una vita più breve, ma che entrano in gioco una combinazione di fattori genetici e ambientali. Ad esempio, entrambi i gemelli possono sviluppare malattie cardiovascolari, che possono aumentare il rischio di demenza in uno ma accorciare la vita di entrambi.

Gli studiosi sottolineano l’importanza di ciò che accade precocemente nel corso della vita. Fattori come una dieta sana, l’esercizio fisico e un’istruzione adeguata possono contribuire a ridurre il rischio di sviluppare demenza a distanza di molti anni.

Lo studio è stato ispirato dalla domanda sulla speranza di vita dopo una diagnosi di demenza. I risultati potrebbero essere utili per informare i pazienti e le famiglie nelle decisioni finanziarie e di fine vita mentre affrontano questa malattia che causa perdite nel tempo.

Questo studio si inserisce in un più ampio corpo di ricerca sull’invecchiamento e la cognizione, che ha contribuito a migliorare la nostra comprensione del ruolo dei geni e dell’ambiente nello sviluppo della demenza.

Links:

L’articolo L’Alzheimer aumenta il rischio di una vita più breve per i familiari sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top