La Terra ha un cuore geologico pulsante: un ciclo di eventi ogni 27,5 milioni di anni

La Terra ha un cuore geologico pulsante: un ciclo di eventi ogni 27,5 milioni di anni

Gli eventi geologici principali si concentrano ogni 25 milioni di anni. (Negro Elkha/Shutterstock.com)

Negli ultimi cinque decenni, i ricercatori hanno sospettato che i principali eventi geologici del nostro pianeta si verifichino in un ciclo, ma non sono riusciti a ottenere i dati per supportarlo adeguatamente. Tuttavia, con i progressi tecnologici, i geologi sono stati in grado di dimostrare che la Terra ha effettivamente un cuore geologico pulsante, anche se il motivo rimane ancora sfuggente.

Ricercatori della New York University e della Carnegie Institution for Science hanno analizzato le età di 89 importanti eventi geologici che si sono verificati negli ultimi 260 milioni di anni, tra cui estinzioni marine e terrestri di massa, fluttuazioni del livello del mare e cambiamenti delle placche tettoniche, nella speranza di scoprire un modello ciclico. Fortunatamente per loro, ne hanno trovato uno: utilizzando una tecnica matematica chiamata analisi di Fourier, hanno scoperto che gli eventi si concentravano in 10 diversi punti temporali nel periodo di 260 milioni di anni. Ciò significa che circa ogni 27,5 milioni di anni c’è un impulso di attività geologica importante.

Molti geologi credono che gli eventi geologici siano casuali nel tempo. Ma il loro studio fornisce prove statistiche di un ciclo comune, suggerendo che questi eventi geologici siano correlati e non casuali, ha dichiarato Michael Rampino, autore principale dello studio, in una dichiarazione. Il prossimo passo è stabilire perché esista questo ciclo.

Nel loro articolo, gli autori indicano ricerche che suggeriscono che cicli collegati di tettonica globale e cambiamenti climatici potrebbero essere in gioco. In uno studio pubblicato questo mese, due dei ricercatori esplorano questa possibilità in maggior dettaglio, così come un possibile collegamento con cicli astronomici sia a livello del Sistema Solare che a livello astronomico più ampio.

Qualunque siano le origini di questi episodi ciclici, le scoperte supportano l’ipotesi di un registro geologico in gran parte periodico, coordinato e occasionalmente catastrofico, che si discosta dalle opinioni di molti geologi, ha spiegato Rampino.

Se preoccupa sapere quando potrebbero verificarsi i prossimi eventi, non c’è motivo di preoccuparsi. L’ultimo cluster si è verificato circa 7 milioni di anni fa, il che significa che ci sono ancora 20 milioni di anni prima della prossima grande crisi della Terra – abbondante tempo per prepararsi.

Lo studio è pubblicato su Geoscience Frontiers.

Links:

L’articolo La Terra ha un cuore geologico pulsante: un ciclo di eventi ogni 27,5 milioni di anni sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top