La pesca eccessiva minaccia gli squali: 80 milioni di morti all’anno

La pesca eccessiva minaccia gli squali: 80 milioni di morti all’anno

Gli squali affrontano minacce legate alla pesca eccessiva, alla cattura accidentale e a una crescente domanda delle loro pinne. (VisionDive/Shutterstock.com)

Un recente studio sulla mortalità globale degli squali da pesca ha rivelato l’effettivo impatto negativo dell’umanità sugli oceani: ogni anno, circa 80 milioni di squali muoiono a causa delle attività di pesca, nonostante le regolamentazioni e i divieti di squalificazione delle pinne.

Nel periodo compreso tra il 2012 e il 2019, durante il quale è stata introdotta una legislazione decuplicata sulla squalificazione delle pinne, la mortalità globale degli squali da pesca è aumentata da 76 milioni a oltre 80 milioni nel 2017, con una media di 79 milioni dal 2017 al 2019. Gli studiosi stimano che un’analisi più accurata potrebbe portare il numero di morti di squali a 101 milioni nel 2019.

Ma ancora peggio, tra 22 e 28 milioni di squali minacciati muoiono ogni anno.

Gli autori del nuovo studio scrivono: “Negli ultimi due decenni, gli squali sono stati sempre più riconosciuti come una delle specie selvatiche più minacciate del mondo e, di conseguenza, hanno ricevuto maggiore attenzione scientifica e regolamentare”.

Gli squali sono minacciati dalla pesca eccessiva e un gran numero di essi viene catturato accidentalmente nelle pesche pelagiche del tonno. Inoltre, c’è una crescente domanda per le loro pinne, che sono un bene prezioso nei mercati asiatici.

Sono state introdotte regolamentazioni di protezione, principalmente volte ad eliminare la pratica della squalificazione delle pinne, insieme a accordi per limitare il commercio di specie minacciate, sforzi per affrontare la cattura accidentale e numerose campagne di sensibilizzazione pubblica. Tuttavia, nessuno studio ha indagato sull’impatto di queste regolamentazioni sulla mortalità globale degli squali da pesca.

Il team dietro il nuovo studio ha cambiato questa situazione utilizzando dati sulla pesca, modellizzazione informatica e interviste a esperti. Tuttavia, i loro risultati non sono stati così positivi come ci si potrebbe aspettare: nel complesso, la mortalità indotta dalla pesca è aumentata negli ultimi 10 anni.

Gli autori scrivono: “Collegando i dati sulla mortalità da pesca al panorama regolamentare globale, mostriamo che la diffusa legislazione volta a prevenire la squalificazione delle pinne degli squali non ha ridotto la mortalità”, anche se aggiungono che i divieti regionali hanno avuto qualche successo.

Le morti degli squali sono particolarmente concentrate in punti caldi costieri, con il 50% della mortalità globale dal 2017 al 2019 che si è verificata nelle acque territoriali di soli sei paesi costieri. Quattro di questi paesi – Indonesia, Brasile, Mauritania e Messico – hanno anche una “capacità regolamentare insufficiente” e sono sia importanti fornitori che consumatori di carne di squalo.

Gli autori scrivono: “Questi risultati suggeriscono un cambiamento del panorama globale della mortalità degli squali da pesca che si sta spostando dalla squalificazione delle pinne delle grandi specie pelagiche verso l’uso completo delle piccole specie costiere, presentando nuove sfide regolamentari e di conservazione”.

Pur servendo come un altro promemoria che noi siamo una minaccia maggiore per loro di quanto loro lo siano per noi, lo studio sottolinea anche quanto disperatamente gli squali abbiano bisogno di protezione.

Gli autori hanno dichiarato che misure come divieti di pesca degli squali, limiti di cattura e protezione di aree chiave potrebbero aiutare a proteggere gli squali.

“È un problema risolvibile”, ha aggiunto l’autore principale Boris Worm. “Ma è un problema che deve essere affrontato ora, perché agli squali non resta molto tempo”.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Science.

Links: livescience.comscience.org

L’articolo La pesca eccessiva minaccia gli squali: 80 milioni di morti all’anno sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top