La nave da crociera più grande del mondo solleva preoccupazioni ambientali

La nave da crociera più grande del mondo solleva preoccupazioni ambientali
Royal Caribbean International (Royal Caribbean)

La nave da crociera più grande del mondo – l’Icon of the Seas – ha preso il largo da Miami nel suo viaggio inaugurale lo scorso weekend. Tuttavia, non tutti stavano festeggiando la partenza di questo colosso che canta e balla. Nonostante sia stata presentata come una nave rispettosa dell’ambiente, numerose organizzazioni ambientaliste hanno sollevato preoccupazioni riguardo alle enormi quantità di metano che verranno emesse dai suoi motori. 

Di proprietà del Gruppo Royal Caribbean, l’Icon of the Seas è lunga 365 metri (1.197 piedi), ha 20 ponti e può ospitare un massimo di 7.600 passeggeri. 

Essenzialmente è un parco acquatico galleggiante, dotato di sette diverse piscine e sei scivoli d’acqua che battono record. Inoltre, ci sono decine di locali di intrattenimento, bar e ristoranti.

Tutto questo trambusto richiede una grande quantità di energia. La città galleggiante è alimentata da gas naturale liquefatto (LNG), che la Royal Caribbean definisce “il combustibile marino a combustione più pulita”. Sebbene i motori a LNG siano più efficienti ed emettano meno anidride carbonica (CO2) rispetto ai combustibili marittimi convenzionali, emettono comunque quantità considerevoli di metano.

Il metano è il secondo gas serra più abbondante prodotto dalle attività umane ed è particolarmente problematico perché trattiene molto più calore rispetto alla CO2. Fortunatamente, ha un tempo di permanenza atmosferica più breve rispetto alla CO2, persistendo per poco più di un decennio rispetto ai secoli.

La
Royal Caribbean

Il problema dei motori a LNG è lo “scappamento di metano”, un processo in cui il carburante non bruciato che non viene completamente combusso fuoriesce nell’atmosfera circostante. Qui, si alzerà nell’atmosfera terrestre contribuendo a trattenere il calore, aumentando così la temperatura del pianeta. 

Proprio la scorsa settimana, un nuovo rapporto del Consiglio Internazionale per il Trasporto Pulito (ICCT) ha concluso che i motori a LNG probabilmente producono significativamente più metano di quanto la maggior parte dei regolatori internazionali assuma. Essi sostengono anche che il potenziale di produzione di metano del LNG potrebbe essere sufficiente a compromettere i piani attuali per decarbonizzare l’industria del trasporto marittimo.

“È un passo nella direzione sbagliata”, ha dichiarato Bryan Comer, direttore del programma marino presso l’ICCT, secondo l’agenzia di stampa Reuters.

“Stimeremmo che l’uso del LNG come carburante marino emetta oltre il 120% in più di emissioni di gas serra nel ciclo di vita rispetto all’olio combustibile marino”, ha aggiunto.

La
Royal Caribbean

Anche le organizzazioni ambientaliste hanno denunciato il viaggio inaugurale dell’Icon of the Seas, ribadendo l’idea che l’industria delle crociere non stia adottando le misure necessarie per ridurre le proprie emissioni.

“Le navi stanno diventando sempre più grandi e questa è la direzione sbagliata per l’industria delle crociere. Se si pensasse davvero alla sostenibilità e non solo al profitto, non si costruirebbe una nave da crociera con una capacità di quasi 10.000 persone”, ha dichiarato Marcie Keever, direttrice del programma Oceani e Navi dell’organizzazione ambientalista Friends of the Earth, al New York Times.

Per quanto riguarda la Royal Caribbean Group, essa considera il LNG come un carburante di transizione e ha pianificato di introdurre una nave a emissioni zero entro il 2035 per raggiungere emissioni nette zero entro il 2050.

Nonostante la crescente consapevolezza dei gas serra e dei cambiamenti climatici, l’industria delle crociere è in pieno boom. Il mercato del turismo da crociera destinato a crescere di 21,02 miliardi di dollari dal 2022 al 2027, con un tasso di crescita annuale dell’11,4%. 

Mentre molti hanno criticato l’Icon of the Seas per essere “un passo nella direzione sbagliata”, sembra che molte persone siano desiderose di unirsi al viaggio comunque. 

L’articolo La nave da crociera più grande del mondo solleva preoccupazioni ambientali sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top