La missione Psyche della NASA: prime immagini e nuove scoperte

La missione Psyche della NASA: prime immagini e nuove scoperte

Campo stellare annotato nella costellazione dei Pesci. (NASA/JPL-Caltech/ASU)

La missione Psyche della NASA ha raggiunto un importante traguardo scattando le sue prime immagini, chiamate “prima luce”. Il 4 dicembre, la missione ha acceso le telecamere gemelle di Psyche e ha fotografato un campo stellare nella costellazione dei Pesci. Le immagini risultanti, per un totale di 68, catturate da entrambe le telecamere, sono state combinate per creare un mozzafiato mosaico celeste.

La missione Psyche della NASA è la prima missione mai realizzata verso un asteroide ricco di metalli. Lanciata nell’ottobre, la navicella spaziale sta viaggiando verso l’asteroide Psyche, che potrebbe essere composto fino al 60% di metallo. Questo asteroide è stato conosciuto per quasi due secoli, ma rimane in gran parte un mistero che la missione della NASA sta cercando di risolvere. La navicella spaziale arriverà all’asteroide nel luglio 2029 e trascorrerà due anni scattando foto, mappando la superficie e svelando la chimica di questo mondo strano.

Inoltre, la missione Psyche testerà la tecnologia di comunicazione ottica nello spazio profondo della NASA. Recentemente, ha inviato con successo il primo messaggio laser mai trasmesso sulla Terra da molto oltre la Luna, dimostrando la possibilità di comunicazione a lunga distanza utilizzando questa tecnologia.

La missione ha anche fotografato le stelle per testare il suo strumento di imaging. Le prime immagini mostrano un campo stellare nella costellazione dei Pesci. Le telecamere gemelle hanno catturato metà del mosaico ciascuna, e la stella più luminosa visibile è chiamata mu Piscium. Queste immagini iniziali sono solo un assaggio di ciò che verrà. Nel 2026, la missione scatterà immagini di prova di Marte durante il sorvolo della navicella spaziale, e nel 2029 otterrà le immagini più entusiasmanti dell’asteroide Psyche.

Il team di ricerca utilizzerà filtri colorati per fotografare in diverse lunghezze d’onda di luce visibili e invisibili all’occhio umano, al fine di determinare la composizione dell’asteroide ricco di metalli. Inoltre, creeranno mappe tridimensionali di Psyche per approfondire la comprensione della sua geologia e della sua storia.

La missione Psyche della NASA promette di svelare alcuni dei segreti di Psyche e di fornire importanti informazioni sulla Terra. Il team è entusiasta di condividere tutte le immagini e i dati raccolti con il pubblico. Tra circa sei anni, ci aspettiamo una grande rivelazione.

Links:

L’articolo La missione Psyche della NASA: prime immagini e nuove scoperte sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top