Il verme lucertola dal muso appuntito somalo: una creatura elusiva riappare dopo 90 anni

Il verme lucertola dal muso appuntito somalo: una creatura elusiva riappare dopo 90 anni
Vi presentiamo, il raro (Immagine cortesia di Mark Spicer)

Essere elusivi potrebbe sembrare esclusivamente appannaggio di spie e cose spaziali, ma gli animali sono abbastanza bravi anche in questo, e uno che prende molto a cuore questa caratteristica è il verme lucertola dal muso appuntito somalo. Non essendo stato ufficialmente avvistato da oltre 90 anni, questa strana creatura è ora riapparsa.

Il verme lucertola dal muso appuntito somalo (Ancylocranium somalicum) è stato segnalato per la prima volta nel 1931, quando gli scienziati hanno scoperto una sottospecie di rettile nell’attuale stato non riconosciuto del Somaliland. È qui che è stato riscoperto da Mark Spicer della HALO Trust e dai suoi colleghi nel gennaio di quest’anno.

“Un giorno, uno dei nostri supervisori dei campi minati, Hassan Du’ale, mi ha chiamato per mostrarmi qualcosa di interessante”, ha ricordato Spicer a New Scientist. “Lo sto seguendo, entrambi indossiamo DPI [dispositivi di protezione individuale] e lui ha fatto un po’ di rimescolamento nella terra e ha prodotto un verme lucertola”.

Si è scoperto che il verme lucertola era la sottospecie A. s. parkeri, dopo che Tomáš Mazuch, erpetologo dell’Università di Mendel, specializzato in anfibi e rettili originari del Corno d’Africa, l’ha confermato dalle fotografie scattate da Spicer.

Le immagini ci danno un’idea di quanto siano bizzarre queste creature di colore rosa carne – anche se eviteremo di essere troppo critici sulla loro apparenza per timore che tornino a nascondersi. Lunghe circa 20 centimetri, sono approssimativamente della stessa lunghezza di otto quarti americani allineati (o della penna a sfera usata da Spicer) e presentano un distintivo muso appuntito.

Questa è SWF, promesso.
Immagine cortesia di Mark Spicer

vermi della terra. Come i loro omonimi viscidi, sono spesso trovati sottoterra e A. s. parkeri è un membro degli anfisbeni, un gruppo di lucertole senza zampe più comunemente chiamate vermi lucertola a causa della loro somiglianza adattato come tali, con occhi ridotti ma udito potenziato.

Gli anfisbeni sono stati trovati in regioni tropicali e subtropicali delle Americhe, Europa, Medio Oriente e Africa, anche se questa specie in particolare è stata registrata solo in Somalia ed Etiopia. È una regione che molti associano principalmente alla sua storia turbolenta, ma la riscoperta di A. s. parkeri mette in evidenza il potenziale tesoro di scoperte biologiche che possono essere fatte lì.

“È abbastanza facile guardare questa parte del mondo e pensare al conflitto”, ha detto Spicer. “Ciò che c’è in Somalia va oltre questo, inclusa la biodiversità”.

“Le donne e gli uomini nei campi minati trovano ogni sorta di cose interessanti che non vengono mai registrate”, ha aggiunto Spicer. “Probabilmente ci sono biodiversità scientificamente interessanti che vengono viste regolarmente; abbiamo solo bisogno di più modi per catturarle”.

Il verme lucertola dal muso appuntito somalo non è l’unica creatura elusiva che è riapparsa di recente – l’echidna dal becco lungo di Attenborough è riapparsa l’anno scorso dopo 62 anni di assenza.

L’articolo Il verme lucertola dal muso appuntito somalo: una creatura elusiva riappare dopo 90 anni sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top