Il picco delle Geminidi: uno spettacolo celeste da non perdere

Il picco delle Geminidi: uno spettacolo celeste da non perdere

Tempo di guardare in alto, o, se sei un astronauta, in basso. (Belish/Shutterstock.com)

Il 13 e 14 dicembre si verifica il picco dello sciame meteorico delle Geminidi, uno dei più forti e spettacolari di quest’anno. Durante questo fenomeno, gli oggetti che cadono nell’atmosfera bruciano con colori diversi a seconda della loro composizione chimica. Mentre la maggior parte delle meteore appare incolore o bianca, le Geminidi si distinguono per la loro tonalità verdognola. Secondo Bill Cooke, responsabile dell’Ufficio dell’Ambiente dei Meteoroidi presso il Marshall Space Flight Center della NASA, le Geminidi sono meteore molto belle e la tonalità verde deriva dall’ossigeno, dal magnesio e dal nichel presenti al loro interno.

Molte persone hanno condiviso le loro vedute dello sciame meteorico, da un angolo banale dal basso. Tuttavia, l’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) Andreas Mogensen ha avuto la fortuna di catturare un meteorite che entra nell’atmosfera terrestre dall’alto. Mogensen ha condiviso un video su Twitter in cui si vede la stella cadente, che dura solo un attimo, e poi la seconda parte del video mostra il rallentamento dell’immagine. Il percorso del meteorite sembra strano a causa del movimento della mano di Mogensen e della compensazione della telecamera.

Parlando delle stelle cadenti, Mogensen ha sottolineato che nelle prossime notti si avrà il picco delle Geminidi, che potrebbe regalare fino a 120 stelle cadenti all’ora. Ha invitato tutti a uscire e guardare in alto. Lo sciame meteorico delle Geminidi prende il nome dalla costellazione dei Gemelli, che sorgerà ad est nella maggior parte dell’Europa. Se si ha difficoltà a individuare la costellazione, è possibile guardare dritto in alto, poiché le stelle cadenti spesso attraversano i cieli sopra di noi. Questo potrebbe essere un’occasione per esprimere un desiderio che si avvera. Lo sciame dura dal 19 novembre al 24 dicembre, quindi c’è ancora tempo per osservarlo, ma le migliori vedute rimanenti dovrebbero essere stasera.

Links:

L’articolo Il picco delle Geminidi: uno spettacolo celeste da non perdere sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top