Il fossile di un gigantesco millepiedi di oltre 2,5 metri scoperto in Inghilterra

L’animale è vissuto 100 milioni di anni prima dei dinosauri.

È il più grande fossile di un millepiedi gigante, risalente a circa 326 milioni di anni, quello portato alla luce su una spiaggia nel nord dell’Inghilterra. La scoperta ha rivelato che si tratta del più grande animale invertebrato di sempre, secondo un recente studio pubblicato sul Journal of the Geological Society. I resti scoperti dai paleontologi britannici nel 2018 su una spiaggia del Northumberland corrispondono all”Arthropleura“, un gigantesco millepiedi che abitava il nostro pianeta più di 100 milioni di anni prima dell’era dei dinosauri, sottolinea, in una dichiarazione, l’Università di Cambridge. Secondo l’autore principale dello studio, il dottor Neil Davies, si è trattato di una scoperta “fortuita”, effettuata quando un grosso blocco di arenaria è precipitato da una scogliera mentre un paleontologo di passaggio ha visto il fossile tornato alla luce.

Il fossile di un gigantesco millepiedi di oltre 2,5 metri scoperto in Inghilterra

Secondo gli scienziati, l’animale avrebbe raggiunto circa 2,63 metri di lunghezza e 55 centimetri di larghezza, per un peso di circa 50 chilogrammi. È il più grande fossile di ‘Arthropleura’ mai trovato dei tre conosciuti. In precedenza, i ricercatori avevano attribuito le grandi dimensioni di questo animale a un picco di ossigeno atmosferico durante il tardo Carbonifero e il Permiano. Tuttavia, poiché il nuovo fossile proviene da rocce depositate prima di questo picco, l’ossigeno potrebbe non essere l’unica spiegazione, sostengono gli scienziati.

L’articolo Il fossile di un gigantesco millepiedi di oltre 2,5 metri scoperto in Inghilterra sembra essere il primo su Scienze Notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.