Il controllo volontario dei brividi: un potere nascosto

Il controllo volontario dei brividi: un potere nascosto

Sembra che alcune persone abbiano il controllo cosciente dei loro brividi. (maik555/Shutterstock.com)

I brividi, spesso considerati una reazione involontaria del nostro corpo, potrebbero in realtà essere controllabili da alcune persone. Uno studio condotto nel 2018 ha rivelato che alcune persone sono in grado di generare brividi a volontà, accendendoli e spegnendoli come un interruttore. Questa capacità sembra essere più comune tra le persone con un alto livello di apertura, un tratto di personalità che indica una maggiore ricettività a nuove idee ed esperienze.

I brividi sono un residuo evolutivo che si manifesta attraverso la contrazione dei muscoli attorno ai follicoli piliferi, facendo alzare i peli e rendendo l’animale più grande e intimidatorio. Tuttavia, nelle scimmie, che sono in gran parte prive di peli, questa reazione si traduce spesso in pochi peli che si alzano e brividi sulla pelle. Si credeva che questa reazione fosse controllata dal sistema nervoso simpatico, responsabile delle azioni inconsce del corpo, rendendo impossibile il controllo volontario dei brividi.

Tuttavia, lo studio condotto dalla Northeastern University ha dimostrato che alcune persone hanno un controllo conscio su questa reazione. I partecipanti allo studio hanno spiegato che era estremamente facile per loro generare brividi a volontà, semplicemente pensando all’atto di avere brividi e concentrandosi sulla nuca del collo.

Come parte dello studio, i partecipanti hanno compilato un questionario sulla loro personalità. È emerso che tutte le persone in grado di controllare i brividi mostravano livelli più elevati di apertura, indicando una maggiore creatività, immaginazione e curiosità, oltre a un’apprezzamento per l’arte e la bellezza.

Non è ancora chiaro perché le persone con alti livelli di apertura abbiano questa capacità di controllare i brividi. Poiché lo studio ha coinvolto un campione molto piccolo, potrebbe essere solo una coincidenza che tutti i partecipanti abbiano mostrato livelli più elevati di apertura. Gli autori dello studio hanno espresso il desiderio di condurre ulteriori ricerche su un campione più ampio per approfondire questo mistero.

Links:

L’articolo Il controllo volontario dei brividi: un potere nascosto sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top