I Pericoli Mortali di Essere Sospesi a Testa in Giù

I Pericoli Mortali di Essere Sospesi a Testa in Giù
Risulta che i nostri organi siano in quella posizione per una ragione. (Anton Novo ilov / Shutterstock.com)

Stare sospesi a testa in giù può essere un’esperienza sgradevole, con il viso che diventa rosso, gli occhi che si sentono schiacciati e un pulsare nelle orecchie. Ma quanto pericoloso può essere essere sospesi nel modo sbagliato? La verità è che è possibile morire per essere sospesi a testa in giù, poiché questa postura mette una pressione eccessiva su alcuni organi, il corpo umano è evoluto per stare in piedi.

Un esempio dei pericoli di stare sospesi a testa in giù è l’incidente della grotta di Nutty Putty, che mette in evidenza i rischi dello speleologismo. Situata a ovest del lago Utah, la grotta prende il nome dall’argilla viscosa sulle sue pareti, che cola e si comporta in modo simile alla Silly Putty quando viene spinta. Nel 2009, John Edward Jones e suo fratello Josh si persero in una parte non mappata della grotta. John rimase incastrato in un passaggio inclinato a 70 gradi verso il basso e non riuscì a liberarsi. I soccorritori cercarono di tirarlo fuori mentre era sospeso a faccia in giù, ma non riuscirono a salvarlo. Dopo 27 ore, John morì per arresto cardiaco e la grotta fu sigillata con lui ancora all’interno una settimana dopo la sua morte.

Il nostro corpo è progettato per stare in piedi grazie a un organo chiamato mesentere, che tiene fermi gli organi digestivi quando siamo in posizione eretta. Questo evita che organi come il fegato si schiaccino sugli organi sottostanti. Tuttavia, il mesentere non è sufficiente per contrastare la gravità quando siamo sospesi a testa in giù. I nostri polmoni e il sistema cardiovascolare beneficiano della gravità per svolgere correttamente le loro funzioni, ma quando siamo capovolti, tutto cambia.

La ricerca su 10 casi di persone decedute in posizione a testa in giù ha rivelato che l’insufficienza cardiaca è la causa più probabile di morte in tali circostanze. Le persone anziane, soprattutto quelle con malattie cardiovascolari preesistenti, sembrano essere più a rischio di morire in posizione a testa in giù rispetto ad altri. Questo suggerisce che l’insufficienza cardiaca sia la causa principale della morte anziché disfunzioni cerebrali o polmonari.

Esperimenti umani e animali, insieme alle osservazioni in condizioni di microgravità vere e simulate, confermano che un carico di lavoro prolungato e elevato per il cuore a causa di un aumento del volume sanguigno in posizione corporea invertita può portare alla morte per insufficienza cardiaca. Quindi, per una vita lunga e sana, è consigliabile rimanere in piedi e evitare di essere sospesi a testa in giù.

Links:

L’articolo I Pericoli Mortali di Essere Sospesi a Testa in Giù sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top