I Mammiferi più Piccoli del Mondo: Dall’Eocene ai Giorni Nostri

I Mammiferi più Piccoli del Mondo: Dall’Eocene ai Giorni Nostri
Devi vedere la fila di conga dello scolopax etrusco. (Trebol, CC BY-SA 3.0, tramite Wikmedia)

Quando l’era dei dinosauri giunse a una fine brusca con l’arrivo di Chicxulub, le nicchie vuote lasciate nella loro scia rappresentarono una proprietà immobiliare gratuita per i mammiferi che si sono fatti strada fino alla vetta. In quel periodo, abbiamo visto evolversi specie incredibili, come il mammifero più grande di sempre – il Paraceratherium.

Ma chi si aggiudica il titolo del mammifero più piccolo al mondo? Che tu sia interessato al più piccolo di sempre o al più piccolo ancora in vita oggi, sembra che assomigli un po’ a uno scricciolo.

Il mammifero più piccolo mai esistito

  • Un insettivoro dell’Eocene antico si aggiudica il titolo del mammifero più piccolo mai visto sulla Terra. Almeno, finché gli scienziati non ne scoprono un altro.
  • Era un mammifero simile a uno scricciolo che visse circa 53 milioni di anni fa, conosciuto per i denti che indicavano una taglia del corpo più piccola di qualsiasi altro mammifero conosciuto dalla scienza.
  • Batodonoides vanhouteni fu identificato per la prima volta nella Formazione Wasatchiana nel Wyoming e nella Formazione Uintan in California nel lontano 1998.
  • È difficile stimarne le dimensioni perché i denti sono così piccoli (meno di 1 millimetro) che probabilmente sono sfuggiti a alcuni metodi utilizzati per campionare il substrato.
  • Gli scienziati dietro alla scoperta hanno stimato che probabilmente pesava 1,3 grammi (0,05 once), concludendo che B. vanhouteni è il mammifero terrestre più piccolo conosciuto finora, e molto probabilmente il più minuscolo di tutti i mammiferi, persino più piccolo del chirottero C. thonglongyai.

Questo ci lascia con una domanda, qual è il limite inferiore delle dimensioni dei mammiferi?

il mammifero più piccolo del mondo, lo scolopax etrusco, accanto a una moneta da 50 centesimi di euro per il confronto delle dimensioni
Lo scolopax etrusco è più grande di quanto si stima che sia stato il Batodonoides vanhouteni.
davidmometto tramite iNaturalist, CC BY-NC 4.0 DEED, ritagliato

Il mammifero più piccolo al mondo oggi

  • Lo scricciolo etrusco, Suncus etruscus, è il mammifero più piccolo al mondo oggi. Gli adulti pesano da 1,8 a 3 grammi (0,06 a 0,1 once), e la loro lunghezza corporea è di 35 a 48 millimetri (1,4 a 1,9 pollici), il che li rende circa 20 volte più leggeri di un topo medio.
  • Essere così piccoli significa che persino una cavalletta rappresenta un pasto considerevole, il che è positivo, perché gli scriccioli etruschi devono mangiare otto volte il loro peso corporeo in cibo ogni giorno.
  • Per affrontare un tale appetito massiccio, hanno sviluppato super sensi che li hanno fatti entrare nella serie Super/Natural di National Geographic.
  • Questi sensi includono la capacità di colpire 12 volte più velocemente di un battito di ciglia e la capacità di percepire l’ambiente grazie a un groviglio di vibrisse super sensibili che compensano la loro visione e udito relativamente scadenti.
  • E, cosa migliore di tutte, quando hanno dei cuccioli, le madri li portano in salvo da A a B formando una sorta di fila indiana, con ogni scricciolo che si aggrappa alla base della coda dello scricciolo davanti.

Se tutto questo parlare di mammiferi minuscoli ti fa sentire un po’ impacciato, dai un’occhiata alla lastra preistorica che era il Paraceratherium.

Links:

L’articolo I Mammiferi più Piccoli del Mondo: Dall’Eocene ai Giorni Nostri sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top