Getta fotocopiatrice dove aveva nascosto un milione. Disavventura per un pensionato veneto

La fotocopiatrice è stata consegnata al macero dove gli addetti hanno assistito inermi alla distruzione delle banconote.

Una disavventura che ha pochi precedenti quella avvenuta in provincia di Vicenza dove un pensionato ha rottamato una vecchia fotocopiatrice dove, però, aveva nascosto i risparmi di una vita. Un tesoretto di un milione di euro andato in fumo per l’uomo che aveva portato la fotocopiatrice all’ecocentro di Romano d’Ezzelino perché fosse smaltita dimenticando che contenesse il denaro. A confermare l’episodio è la compagnia vicentina che si è occupata dello smaltimento della fotocopiatrice i cui dipendenti hanno assistito inermi alla distruzione del denaro nel tritatutto.

Getta fotocopiatrice dove aveva nascosto un milione. Disavventura per un pensionato veneto. CREDITS: ANSA

Anche non si sa ufficialmente chi è la vittima della sfortunata svista, pare che l’uomo sia accorso al municipio chiedendo di rientrare in possesso della fotocopiatrice che lui stesso aveva dato all’ecocentro poche prima. La vicenda è stata riportata dall’ANSA.

L’articolo Getta fotocopiatrice dove aveva nascosto un milione. Disavventura per un pensionato veneto sembra essere il primo su Scienze Notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.