Esplorando il Parco Nazionale della Groenlandia Nordorientale

Esplorando il Parco Nazionale della Groenlandia Nordorientale
Il più grande parco nazionale del pianeta è per lo più coperto di ghiaccio. (Chris Howey/Shutterstock.com)

Il Parco Nazionale della Groenlandia Nordorientale è il parco nazionale più grande al mondo e si trova in uno dei luoghi più remoti e inospitali del pianeta Terra, all’interno del Circolo Polare Artico. Fondato nel 1974 e successivamente ampliato nel 1988, il parco si estende su una superficie di 972.000 chilometri quadrati, più del doppio delle dimensioni del secondo parco nazionale più grande al mondo.

La maggior parte del parco è caratterizzata da una tundra ghiacciata, dominata dal maestoso Ghiacciaio della Groenlandia. Nonostante la sua vastità, il parco è completamente disabitato dagli esseri umani, rendendolo uno dei luoghi più selvaggi e incontaminati della Terra. È interessante notare che il Parco Nazionale della Groenlandia Nordorientale è più grande di ben 30 paesi del mondo.

Nonostante la mancanza di residenti umani, il parco è costantemente monitorato dall’élite dell’unità navale danese conosciuta come la Pattuglia Sirius con i Cani da Slitta. Questa unità è responsabile della sorveglianza e della protezione del parco, nonostante la sua assenza di criminalità. Le condizioni estreme e il terreno difficile rendono il lavoro di sorveglianza un’impresa impegnativa, richiedendo reclute robuste e addestrate.

Le regole del parco vietano il trasporto motorizzato, pertanto le pattuglie devono essere effettuate utilizzando slitte trainate dai cani. I turisti che desiderano visitare il parco possono farlo tramite navi da crociera che attraccano presso il insediamento costiero di Ittoqqortoormiit, da dove possono esplorare le meraviglie naturali del parco.

Volpe artica seduta sulla neve
Le volpi artiche sono tra le specie che vivono nel Parco Nazionale della Groenlandia Nordorientale.
Jonatan Pie/Unsplash.com

Coloro che intraprendono questo viaggio spesso sperano di avvistare alcuni degli animali polari che popolano il parco, tra cui orsi polari, volpi artiche, lupi della Groenlandia, narvali e trichechi. Il parco offre un’esperienza unica e indimenticabile per coloro che amano la natura selvaggia e incontaminata.

Al di fuori della Groenlandia, altri parchi nazionali di dimensioni impressionanti includono la Grande Barriera Corallina in Australia, che copre 343.966 chilometri quadrati di terra e mare, e il Parco e Riserva Nazionale di Wrangell-St. Elias in Alaska, con una superficie totale di 53.419 chilometri quadrati.

L’articolo Esplorando il Parco Nazionale della Groenlandia Nordorientale sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top