Elezioni regionali: il candidato Lorenzoni sviene due volte in diretta. E’ positivo al Covid

L’uomo aveva deciso di partecipare alla conferenza nonostante fosse risultato positivo al coronavirus.

Arturo Lorenzoni, candidato presidente per il centro sinistra alle elezioni regionali del Veneto ha avuto un malore ”in diretta” durante una video conferenza con il ministro Francesco Boccia e con il sottosegretario Baretta, del Partito Democratico. L’uomo, positivo al coronavirus, è svenuto per due volte durante il dibattito ed è stato trasportato in ospedale dai familiari. Un dibattito a cui Lorenzoni aveva voluto partecipare, seppure via video, nonostante la terapia farmacologica a cui era sottoposto, una cura che lo ha debilitato. Durante le diretta si nota l’uomo svenire prima sulla destra, rialzarsi, ma svenire subito dopo sulla sinistra. A dare l’allarme sono stati i familiari che hanno avvertito i soccorsi.

Elezioni regionali: il candidato Lorenzoni sviene due volte in diretta. E’ positivo al COVID-19

Un leggero mancamento provocato dallo stress e da un calo di pressione – spiega lo staff di Lorenzoni aggiungendo come l’uomo si sia prontamente ripreso. “Ora – dichiarano – è sottoposto agli accertamenti“. Messaggi di sostegno a Lorenzoni sono giunti da Francesco Boccia, ministro per gli Affari regionali, e da altri esponenti del Partito Democratico, ma anche da Luana Zanella, dei Verdi.

Malore lorenzoni

Il video del malore di #Lorenzoni. Ora in ospedale per accertamenti.Qui la notizia https://bit.ly/3bxQmit

Pubblicato da La Piazza Web su Domenica 6 settembre 2020

L’articolo Elezioni regionali: il candidato Lorenzoni sviene due volte in diretta. E’ positivo al Covid sembra essere il primo su Scienze Notizie.