Credi all’oroscopo? Sei narcisista e meno intelligente della media

Sembra esserci una correlazione tra l’interesse per gli oroscopi ed alcune caratteristiche psico-cognitive. In particolare, chi crede nell’astrologia avrebbe tratti narcisistici e un QI più basso. A suggerirlo è uno studio dell’Università di Lund in un articolo pubblicato sulla rivista Personality and Individual Difference.

La fede conforta, anche quella negli astri

Anche se per la scienza non esiste alcuna correlazione tra le costellazioni e la vita degli esseri umani, milioni di persone in tutto il mondo credono che l’astrologia sia una vera scienza. Negli ultimi anni la fiducia negli astri sembra essere addirittura cresciuta. È probabile che le incertezze e le paure legate alla pandemia da Covid-19 abbiano favorito questa tendenza. Alcuni studi in passato hanno evidenziato infatti una corrispondenza tra i momenti di stress e l’aumento di interesse per le pseudoscienze. Altri studi, inoltre, mettono in relazione l’interesse per l’astrologia con la tendenza al pensiero acritico, al pregiudizio e alla mentalità complottista.

Lo studio svedese

Ma perché alcuni sarebbero più propensi di altri a credere nell’influenza degli astri? Ida Andersson, Julia Persson e Petri Kajoniu, autori dello studio svedese, hanno cercato di individuare i tratti della personalità che rendono inclini a credere agli oroscopi.

Attraverso un sondaggio online anonimo, 264 persone, per lo più donne (87%) di età compresa tra i 25 e i 34 anni, sono state reclutate tramite passaparola su Facebook (e tenendo conto delle linee guida fornite dalla Swedish Ethical Review Authority). Per lo studio sono stati considerati quattro indicatori: la fede nell’astrologia e i cinque fattori dei tratti della personalità – noti anche come Big Five (apertura, coscienziosità, estroversione, gradevolezza e nevroticismo) – il narcisismo e l’intelligenza.

Sentirsi speciali, con un QI inferiore alla media

Pur trattandosi di un campione limitato, le risposte al questionario rilevano due aspetti interessanti: le persone che affermano di credere nell’astrologia tendono ad ottenere punteggi più alti della media nelle misurazioni concernenti il narcisismo. Per contro, i valori di QI più alti sono associati ad una minore fiducia negli astri. Secondo i ricercatori, chi crede nell’astrologia tende ad essere più centrato su se stesso e a vedersi come un individuo speciale, con naturali capacità di leadership, ma al tempo stesso sarebbe meno intelligente rispetto alla media.

Riferimenti: Personality and Individual Difference

Credits immagine: Nastya Dulhiier on Unsplash

L’articolo Credi all’oroscopo? Sei narcisista e meno intelligente della media sembra essere il primo su Galileo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.