Cosa succede nella testa delle persone senza “voce interiore”?

Solo negli ultimi anni gli scienziati hanno scoperto che non tutti hanno il senso di una voce interiore – e un nuovo studio fa luce su come vivere senza un monologo interno influisce sul modo in cui il linguaggio viene elaborato nel cervello.

Quest’ultimo studio, condotto da ricercatori dell’Università di Copenhagen in Danimarca e dell’Università del Wisconsin-Madison negli Stati Uniti, propone anche un nuovo nome per la condizione di non avere alcun linguaggio interiore: anendofasia. Questo è simile (se non uguale) a nauralia, un termine che i ricercatori hanno coniato nel 2021 per le persone che non hanno una voce interiore, né possono immaginare suoni , come una melodia musicale o una sirena. Concentrandosi sulle voci interiori in questo studio, il team ha reclutato 93 volontari, metà dei quali hanno affermato di avere bassi livelli di linguaggio interiore, mentre l’altra metà ha riferito di avere un monologo interno molto loquace. Questi partecipanti hanno tentato una serie di compiti, incluso uno in cui dovevano ricordare l’ordine delle parole in una sequenza e un altro in cui le parole in rima dovevano essere accoppiate insieme. “È un compito che sarà difficile per tutti, ma la nostra ipotesi era che potrebbe essere ancora più difficile se non avessi una voce interiore perché devi ripeterti le parole nella tua testa per ricordarle,” dice il linguista Johanne Nedergård, dell’Università di Copenaghen. I volontari che hanno riferito di aver sentito voci interiori durante la vita di tutti i giorni hanno svolto i compiti in modo significativamente migliore rispetto a quelli senza monologhi interiori: gli oratori interni hanno ricordato più parole correttamente e hanno abbinato le parole in rima più velocemente. I ricercatori pensano che questa potrebbe essere la prova che le voci interiori aiutano le persone a elaborare le parole. È interessante notare che le differenze di prestazione scomparivano quando i volontari parlavano ad alta voce per cercare di risolvere i problemi che venivano loro posti. Può darsi che usare una voce udibile sia altrettanto efficace quanto usare una voce interiore in queste situazioni. In altri due compiti, riguardanti il ​​multitasking e la distinzione tra diverse forme di immagini, non è stata riscontrata alcuna differenza nelle prestazioni. I ricercatori lo interpretano come un segno che il modo in cui il linguaggio interiore influenza il comportamento dipende da ciò che stiamo facendo. “Forse le persone che non hanno una voce interiore hanno appena imparato a usare altre strategie”, dice Nedergård. “Ad esempio, alcuni hanno affermato di picchiettare con il dito indice durante l’esecuzione di un tipo di attività e con il dito medio quando si trattava di un altro tipo di attività.”

Cosa succede nella testa delle persone senza “voce interiore”?

I ricercatori tengono a sottolineare che le differenze riscontrate non causerebbero ritardi che si noterebbero in una normale conversazione. Siamo ancora nelle fasi iniziali per capire come l’anendofasia potrebbe influenzare qualcuno – e allo stesso modo i nauralia. I primi risultati di una ricerca dell’Università di Auckland suggeriscono che le persone con una “mente silenziosa” ricordano le informazioni verbali in modi simili a coloro che sperimentano tipiche immagini uditive. Ma potrebbero esserci delle differenze di cui ancora non siamo a conoscenza. Un’area che il team ritiene meritevole di ulteriori indagini sono le pratiche di “terapia della parola”, come la terapia cognitivo comportamentale, che implica il tentativo di cambiare i modelli di pensiero . Può darsi che avere una voce interiore renda questo obiettivo più facile per alcune persone rispetto ad altri. “Gli esperimenti in cui abbiamo riscontrato differenze tra i gruppi riguardavano il suono e la capacità di sentire le parole da soli. Vorrei studiare se è perché semplicemente non sperimentano l’aspetto sonoro della lingua, o se non pensano affatto in un formato linguistico come la maggior parte delle altre persone.”

L’articolo Cosa succede nella testa delle persone senza “voce interiore”? sembra essere il primo su Scienze Notizie.

/ 5
Grazie per aver votato!

Scroll to Top