Cina: segnalato primo caso al mondo di influenza aviaria nell’uomo

Registrato il primo caso di influenza aviaria in un bambino di 4 anni entrato in contatto con un pollo allevato in casa.

Un ceppo H3N8 di influenza aviaria è stato rilevato per la prima volta negli esseri umani nella provincia di Henan, nella Cina centrale. Il bambino di quattro anni infetto era stato in contatto con polli e corvi allevati in casa, secondo i rapporti della Commissione sanitaria nazionale cinese. L’influenza aviaria, come è comunemente noto, è una malattia virale altamente contagiosa, i cui primi casi nell’uomo sono stati registrati nel 1990.

Cina: segnalato primo caso al mondo di influenza aviaria nell’uomo

Alcuni ceppi di influenza aviaria, come l’attuale H3N8, sono stati trasmessi all’uomo, ma al momento questo è molto raro e di solito si verifica dopo un contatto molto stretto con uccelli o animali infetti. Il virus H3N8 circola ampiamente tra uccelli e cavalli ed è stato rilevato anche nei cani del Nord America. “Spesso vediamo un virus diffondersi a un essere umano e poi non diffondersi ulteriormente, quindi un singolo caso non è di grande preoccupazione“, ha detto Sir Peter Horby, professore di malattie infettive emergenti e salute globale presso l’Università di Oxford.

Fonte:

Primo contagio umano di influenza aviaria in Cina (yahoo.com)

L’articolo Cina: segnalato primo caso al mondo di influenza aviaria nell’uomo sembra essere il primo su Scienze Notizie.