Astronomia: un “mini” buco nero identificato in una galassia nana

Secondo gli esperti potrebbe essere il buco nero supermassiccio più piccolo mai scoperto.

Un team di scienziati del Dartmouth College nel New Hampshire, ha individuato, attraverso l’utilizzo del Chandra X-ray Observatory della NASA, un “mini” buco nero in una galassia nana lontana 110 milioni di anni luce. Con una massa circa 200.000 volte quella del Sole, secondo gli esperti potrebbe essere il buco nero supermassiccio più piccolo fino ad ora scoperto. In genere i buchi neri supermassicci sono i buchi neri dalla massa grande e solitamente si trovano al centro di galassie.

Astronomia: un “mini” buco nero identificato in una galassia nana

Analizzato dal team di Jack Parker, il buco nero si trova nella galassia Mrk 462 che ha circa qualche centinaio di milioni di stelle. Identificare un buco nero in una galassia piccola è molto complicato. I ricercatori inoltre affermano che il buco nero scoperto, sembra essere oscurato dal suo stesso gas. “Se questo evento fosse comune, molti i buchi neri all’interno delle galassie nane sarebbero molto più numerosi di quanto mai calcolato in precedenza. Sono solamente difficili da individuare in quanto nascosti dalle nubi di gas” afferma Jack Parker. La notizia è stata diffusa dal sito del Chandra Xray Observatory.

Fonte:

Chandra Press Room :: “Mini” Monster Black Hole Could Hold Clues to Giant’s Growth :: January 10, 2022 (si.edu)

L’articolo Astronomia: un “mini” buco nero identificato in una galassia nana sembra essere il primo su Scienze Notizie.