Alpi: il ghiacciaio Turtmann si ‘spacca’ e frana. Il video

Nuova frana sulle Alpi. Questa volta a ”cedere” è il ghiacciaio Turtmann.

Il caldo record di questi giorni sta mettendo a dura prova la resistenza dei ghiacci alpini. Dopo l’allarme scattato per il ghiacciaio di Planpincieux, in Valle d’Aosta, per ora rientrato, ora un nuovo cedimento riguarda il gigante di ghiaccio in Svizzera: il Turtmann, nel Canton vallese. Da alcuni giorni il ghiacciaio è oggetto di una fitta caduta di blocchi di ghiaccio. Il movimento franoso ha spezzato in due la lingua di ghiaccio che scendo verso valle. La spaccatura del ghiacciaio Turtmann in due sezioni era già prevista da alcuni anni e si è verificata lo scorso 7 agosto, proprio mentre la Val Ferret, in Italia, veniva evacuata per il pericolo che il ghiacciaio di Planpincieux precipitasse.

Alpi: il ghiacciaio Turtmann si ‘spacca’ e frana. Il video

La frana del ghiacciaio Turtmann è stata preceduta dalla caduta di piccole valanghe di ghiaccio e si è verificato ad un’altitudine di 2.650 metri. L’area che collegava la parte superiore ed inferiore del ghiacciaio risultava sempre più debole nelle settimane scorse, complice il calore record. Il crollo del ghiaccio a valle ha provocato l’ostruzione del torrente proveniente dal ghiacciaio, il Turtmänna. Lungo circa 5 chilometri, il ghiacciaio Turtmann si trova a pochi chilometri dal confine con l’Italia.

Il clima che cambia. Collassa il ghiacciaio Turtmann: il momento del crollo

Collassa il ghiacciaio Turtmann in territorio svizzero, a poca distanza dal confine italiano. Il momento del crollo. Nelle stesse ore veniva evacuata la Val Ferret per il rischio di un analogo distacco

Pubblicato da Local Team su Lunedì 10 agosto 2020

L’articolo Alpi: il ghiacciaio Turtmann si ‘spacca’ e frana. Il video sembra essere il primo su Scienze Notizie.