Mese: Giugno 2020

Esplode bombola di ossigeno su un’ambulanza: fuggono tutti, anche il paziente in barella

Momenti di paura e tragedia sfiorata davanti all’ospedale Chao Phraya Yomarat, a Suphan Buri, in Thailandia. A bordo di un’ambulanza, che aveva raggiunto il nosocomio per portare un paziente in procinto di essere trasferito in barella presso il reparto di malattie cardiovascolari, è improvvisamente scoppiata una bombola di ossigeno. Una vera e propria esplosione avvenuta …

Spillover, c’è preoccupazione per un nuovo virus potenzialmente pandemico

Nè dai pipistrelli né dai pangolini, bensì dai maiali. Potrebbe essere questa la sorgente dello spillover di un nuovo virus appena scoperto dal team di ricercatori della China Agricultural University, con la partecipazione dei Centri cinesi per il controllo delle malattie. Infatti, nel loro nuovo studio, appena pubblicato sulle pagine di Pnas, dimostrano di aver identificato un nuovo virus dell’influenza suina, chiamato G4 EA H1N1, che …

Coronavirus, Kluge (Oms): “Il vaccino non è una bacchetta magica”

“Tutti pensano che il vaccino sia un panacea ma non sappiamo se funzionerà in tutte le fasce d’età”. A sottolinearlo è stato il responsabile europeo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Hans Kluge nel corso di un’intervista al Daily Mail, spiegando che il tanto atteso vaccino potrebbe certamente funzionare ma non rappresentare la tanto agognata “bacchetta magica” …

Scoperto nuovo virus cinese simile a H1N1: potrebbe potenzialmente scatenare una nuova pandemia

Un virus molto simile a quello dell’influenza H1N1, che qualora facesse il salto di specie potrebbe potenzialmente scatenare una pandemia. L’allarme arriva dalla Cina e riguarderebbe la scoperta fatta nell’ambito di un progetto di sorveglianza avviato allo scopo di individuare e fermare sul nascere nuovi virus che potrebbero potenzialmente creare pandemia. Quello identificato nei maiali …

Asteroid Day, cinque asteroidi che hanno fatto la storia

Gli asteroidi catturano da sempre la nostra curiosità, destando a volte preoccupazione, mentre in altre ci hanno regalato parecchie emozioni. Ed è per questo che il 30 giugno si celebra l’Asteroid Day, una giornata dedicata agli asteroidi e alle attività di monitoraggio di questi sassi spaziali. Quest’anno, a causa della pandemia del nuovo coronavirus, gli …

Stati Uniti: arriva la nube di polvere ‘Godzilla’

Visibilità ridotta al minimo e bassa qualità dell’aria nel Texas settentrionale. Una colossale nube di polvere, soprannominata dagli esperti ‘Godzilla‘, per le sue dimensioni, ha raggiungo nella giornata di giovedì anche gli Stati Uniti d’America oscurando il cielo del Texas. Dopo aver avvolto i Caraibi e il Messico, in una spessa coltre di polvere, causando …

Misteriose radiazioni nel Nord Europa, da dove arrivano?

La settimana scorsa un misterioso aumento di materiale radioattivo è stato rilevato in Nord Europa. Eppure, ancora oggi, nessuna nazione si è fatta avanti per rivendicarne la responsabilità. Finora, le ipotesi sulla sua origine sembrano portare alle centrali nucleari della Russia, anche se non ci sono ancora dati e prove sufficienti per dimostrarlo. L’aumento delle …

Estrarre energia dai buchi neri? E’ possibile: basta “ascoltarli”

Da qualche parte nell’Universo potrebbe davvero esserci una civiltà aliena avanzatissima che usa i buchi neri come centrali energetiche, come cinquant’anni fa propose – tra il serio e il faceto – il fisico britannico Roger Penrose esponendo la sua teoria che fosse possibile estrarre energia dalla rotazione dei buchi neri. Ecco, quest’idea, ai tempi una …

Tubercolosi, perché le goccioline sono più pericolose dell’aerosol

Il nuovo coronavirus ce l’ha ricordato brutalmente: ciascuno di noi, quando tossisce o starnutisce, ma anche mentre parla o canta, può “biocontaminare” chi gli sta intorno e l’ambiente, nel malaugurato caso che sia portatore di uno dei tanti patogeni trasmissibili per via aerea. Virus come Covid- 19 – che oggi monopolizza le nostre vite – …

Medici in prima linea contro Covid: “Sappiamo cosa provate e soffriamo con voi”

Le foto e le biografie nel risvolto di copertina li presentano come quattro ragazzi allegri; le storie che raccontano in questo libretto a quattro mani testimoniano una grande competenza relazionale, una grande capacità professionale, una profonda conoscenza del dolore. Dolore vissuto giorno per giorno, notte per notte nelle corsie dell’ospedale dove questi giovani medici lavorano, …

Medici in prima linea contro Covid: “Sapiamo cosa provate e soffriamo con voi”

Le foto e le biografie nel risvolto di copertina li presentano come quattro ragazzi allegri; le storie che raccontano in questo libretto a quattro mani testimoniano una grande competenza relazionale, una grande capacità professionale, una profonda conoscenza del dolore. Dolore vissuto giorno per giorno, notte per notte nelle corsie dell’ospedale dove questi giovani medici lavorano, …

Estrarre energia dai buchi neri? E’ possibile, basta attorcigliare il suono

Da qualche parte nell’Universo potrebbe davvero esserci una civiltà aliena avanzatissima che usa i buchi neri come centrali energetiche, come cinquant’anni fa propose – tra il serio e il faceto – il fisico britannico Roger Penrose esponendo la sua teoria che fosse possibile estrarre energia dalla rotazione dei buchi neri. Ecco, quest’idea, ai tempi una …

India: giraffa insegue turisti e supera il SUV. Il video

Il filmato, ripubblicato da una guardia ambientale indiana, incredibile velocità dell’animale. Un’esperienza scioccante per un gruppo di turisti in un safari in India, inseguiti da una giraffa. L’animale, sbucato improvvisamente dagli alberi, ha inseguito il SUV con a bordo i turisti a grande velocità. L’inseguimento è stato pubblicato su Twitter venerdì da un ufficiale dell’Indian …

Coronavirus: possibili danni cerebrali nei pazienti più gravi

Un follow-up di 125 pazienti con coronavirus ha rivelato come la malattia può causare ictus, infiammazione, psicosi e persino sintomi simili alla demenza. Oltre al danno polmonare e alle difficoltà respiratorie, molti pazienti affetti da grave infezione da covid-19 possono subire anche danni al cervello. A renderlo noto è uno studio preliminare pubblicato giovedì sulla …

Coronavirus: a Barcellona tracce di COVID-19 nelle acque reflue a marzo 2019

Lo studio sulle acque reflue della città catalana rivela la presenza del virus già nel 2019. Uno studio condotto dall’Università di Barcellona (UB) ha rilevato la presenza di coronavirus nei campioni di acqua di Barcellona raccolti già il ​​12 marzo 2019, un anno prima che fosse dichiarata la pandemia globale. I risultati sono stati pubblicati …

I PFAS possono anticipare l’insorgenza della menopausa

Più li studiamo, più ne sappiamo. I Pfas, acronimo di sostanze per e polifluoroalchiliche, sono inquinanti praticamente onnipresenti nell’ambiente, sotto l’occhio di ricercatori e autorità da tempo e imputati di essere alla base di una lunga lista di effetti dannosi sulla salute. L’ultimo è la supposta capacità dei Pfas di anticipare la menopausa: nelle donne …

Coronavirus, quanto sono contagiosi i nuovi positivi?

Il coronavirus è di nuovo al centro di un dibattito acceso, stavolta non fra i media ma fra gli scienziati. Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri Irccs, e altri 9 scienziati (Alberto Zangrillo, Matteo Bassetti, Arnaldo Caruso, Massimo Clementi, Luciano Gattinoni, Donato Greco, Lucà Lorini, Giorgio Palù e Roberto Rigoldi) hanno appena firmato …

Brasile: registrato fulmine di 700 chilometri. E’ record

E’ il fulmine più esteso di sempre. L’Organizzazione meteorologica mondiale (OMM) ha confermato due nuovi record mondiali per quanto riguarda i fulmini: il più lungo e il più duraturo, registrati rispettivamente in Brasile e in Argentina. La ricerca, pubblicata giovedì, si basa sui rilevamenti satellitari. Il fulmine ‘di maggiore estensione si è verificato in Brasile …

Clima: il riscaldamento globale ‘favorisce’ i pinguini di Adelia

La ricerca degli esperti giapponesi. I pinguini di Adelia, le specie più comune in Antartide, sono “più felici” senza ghiaccio marino. In uno studio pubblicato mercoledì sulla rivista Science Advances, un team di scienziati sostiene come questo uccello polare sia una delle poche specie che beneficia del riscaldamento globale, grazie alla rapida riduzione del ghiaccio …